fbpx

Hai notato che ci sono due attori in “Il Signore degli Anelli: Gli anelli del potere” che hanno già interpretato personaggi importanti in “Il Trono di Spade”? – notizie di serie

La popolare serie Amazon Prime Video ha due facce tra le sue fila che probabilmente vi suonano familiari: le abbiamo viste nell’indimenticabile titolo della HBO e sono state la chiave della trama.

L’ultimo frect dell’anno ha regalato un vero divertimento agli appassionati di fantasy in particolare e al pubblico più serio in generale, che può godersi contemporaneamente due delle uscite più attese del 2022 e, se mi preme, probabilmente anche il storia. Da un lato, il primo ‘spin-off’ dell’indimenticabile Game of Thrones, La casa del dragoche ha resuscitato la passione di George RR Martin per l’universo nonostante la diffusa delusione per la fine della serie originale, ma anche Il Signore degli Anelli: Gli anelli del poterela prima serie della storia ambientata nel mondo creata da JRR Tolkien per la sua opera più famosa.

Entrambe le finzioni sono state in qualche modo “connessi” dato che erano solo due progetti all’orizzonte. Il fatto che fossero serie fantasy ambientate negli universi di due saghe letterarie molto amate ha coinciso e condividevano l’essere finzioni molto ambiziose con grandi aspettative da una base di fan già esistente. In seguito si sarebbe saputo che avrebbero anche condiviso la trasmissione, dato che sarebbero stati rilasciati più o meno contemporaneamente, e, curiosamente, nel blockbuster Prime Video ci sono due attori che hanno già incarnato dei personaggi Game of Thrones. E anche personaggi molto importanti.

In Il Signore degli Anelli: Gli Anelli del Potere, ambientato nella Seconda Era della Terra di Mezzo, abbiamo incontrato alcuni personaggi mitici che conoscevamo già dal lavoro di Tolkien, ma ci saranno altre sorprese. Al momento, ci piace dare una faccia a Isildur o aver incontrato le versioni giovani di Galadriel ed Elrondi due mitici Il Signore degli Anelli coloro che hanno dato vita rispettivamente a Cate Blanchett e Hugo Weaving.

Leggi  La siriana che ha nuotato per salvarsi la vita e ha raggiunto Rio 2016, l'insolita storia di una rifugiata che finisce bene

Nella serie di Video Amazon Prime quelli incaricati di entrare nella pelle del guerriero elfo e del mezzelfo sono Morfydd Clark e Robert Aramayo, quest’ultimo è il primo volto già noto per quella che ad oggi ha avuto l’onore di essere la serie fantasy più famosa e prestigiosa di tutti i tempi: Game of Thrones.

Effettivamente, Game of Thrones annoverato tra le sue fila colui che oggi è uno dei grandi protagonisti di gli anelli del potere. I fan più attenti potrebbero averlo già notato, ma molto probabilmente non avete notato che quello incaricato di raccogliere il testimone di Hugo Weaving nei panni di Elrond, Robert Aramayo, aveva precedentemente incarnato la versione giovane di uno dei personaggi più iconici e amati di Game of Thrones: Ned Stark.

HBO

Lo ha fatto quando era appena agli inizi e aveva a malapena interpretato una manciata di ruoli e la sua presenza nella serie è stata fondamentale in un momento in cui stavamo finalmente scoprendo le vere origini di Jon Snow. Il primo episodio in cui abbiamo visto Aramayo nei panni di Ned Stark è stato in ‘Oathbreaker’ (6×03), trasmesso nel 2006, quando Beyond the Bran Wall (Isaac Hempstead Wright) e il Three-Eyed Raven (Max von Sydow) hanno assistito in uno dei suoi visioni quando il giovane Ned Stark, Howland Reed e altri nordisti arrivarono alla Torre della Gioia nell’ultimo tratto della Ribellione di Re Robert alla ricerca della sorella di Ned. Non lo sapremmo se non più tardi, dalla mano di altre visioni e ‘flashback’ che hanno accompagnato le indagini di Sam Tarly, ma dentro quella torre Jon Snow era appena nato. Un Targaryen.

Ma Robert Aramayo non è l’unico attore in Il Signore degli Anelli: Gli anelli del potere con chi ha avuto una relazione Game of Thrones nel passato. Il terzo episodio della serie appena rilasciata presentava un altro di loro: Joseph Mawle, quello incaricato di interpretare l’Adar, il misterioso capo dell’esercito degli Orchi che ha imprigionato Arrondir. Nel terzo episodio, chiamato appunto ‘Adar’ (1×03), riusciamo a malapena a vederlo nell’ombra, ma possiamo contare sul personaggio che ha un peso importante nelle trame almeno come uno dei grandi antagonisti della prima stagione.

Joseph Mawle è apparso in sei episodi di Game of Thrones Y il suo personaggio, sebbene ricorrente, è stato molto importante nella serie HBO: Benjen StarkLo zio di Jon Snow e il fratello di Ned Stark. Abbiamo visto Benjen nei primi episodi, come parte di un banchetto di Grande Inverno, ed è stato attraverso lui, che era un membro dei Guardiani della Notte, che Jon Snow ha finito per dirigersi verso la Barriera. Tuttavia, il personaggio è scomparso durante una spedizione Beyond the Wall, diventando oggetto di numerose teorie per anni che alla fine si sono avverate nella sesta stagione, quando Bran Stark e Meera Reed lo hanno trovato sulla loro stessa missione nella neve.


Inseguiti da un esercito di spettri, Bran e Meera ricevono l’aiuto di Benjen, che li aiuta a proseguire per la loro strada ma non prima di aver spiegato che nella missione in cui è scomparso è stato attaccato dai White Walkers. Secondo il suo racconto, uno di loro gli conficcò una spada di ghiaccio nello stomaco, ma fu trovata dai Figli della Foresta e gli impedirono di cadere sotto il controllo dei Viandanti conficcandogli un pezzo di vetro di drago nel petto. Più tardi, nella stagione 7, avrebbe salvato la vita di Jon sacrificandosi all’esercito dei morti congelati in modo che suo nipote potesse scappare.

Le scene con protagonista Robert Aramayo Game of Thrones sono stati fondamentali nel tratto finale della serie, anche se è apparso a malapena in quattro episodi, poiché hanno aiutato a conoscere la vera origine di Jon Snow e il suo ruolo importante nella storia. Allo stesso modo, eAnche il personaggio di Joseph Mawle è stato fondamentale per capire come funziona l’esercito degli Estranei e per salvare la vita dell’eroe principale. Due personaggi che hanno fatto apparizioni occasionali ma il cui passaggio attraverso Il Trono di Spade si è rivelato indimenticabile.

Lascia un commento