fbpx

gli altri personaggi iconici di un mito televisivo

lo scorso lunedì sera La famiglia di Kirstie Alley ha denunciato la morte del protagonista di senti chi parla Y Saluti a 71 anni. Con la notizia della morte del comico se ne andava un pezzo di storia della televisione americana. L’attrice sarà sempre ricordata per la sua interpretazione di Rebecca Howe nella leggendaria sitcom della NBC, ma Il suo tempo sul piccolo schermo va ben oltre Saluti.

Quest’anno ricorre il 40° anniversario della prima grande opportunità professionale per l’attrice nata a Wichita (Kansas) il 12 gennaio 1951: il tenente Saavik di Star Trek II: L’ira di Khan. Nel 1983 ha lasciato in eredità il suo primo ruolo da protagonista in televisione con Mascherata, una serie di spionaggio che nasce con l’intenzione di stare a metà strada tra due fenomeni televisivi come Mission Impossible e Vacation at Sea. Alley ha interpretato un agente segreto. La produzione della ABC è stata cancellata dopo la messa in onda della sua prima stagione.

Nel 1985 e nel 1986 ha debuttato nel campo delle miniserie con un classico mi piace Nord e Sud, la storia di due amici (uno appartiene a una ricca famiglia del nord e l’altro a una famiglia di proprietari terrieri del sud con schiavi al loro servizio) le cui strade si separano quando scoppia la guerra civile negli Stati Uniti. Alley ha interpretato Virgilia Hazard, la sorella del personaggio di James Read l’adattamento dell’omonima trilogia di John Jakes.

Patrick Swayze e Kirstey Allen in ‘Nord e Sud’.

La carriera dell’attrice è cambiata per sempre quando La NBC ha preso la decisione di sostituirlo Saluti il buco lasciato da Shelley Long, l’attrice che ha deciso di lasciare la famosa sitcom al suo apice di popolarità. Vicolo giocato Rebecca Howeuna bar manager che aspira a sposare un milionario di Boston, dal 1987 al 1993. Nel 1991 l’interprete visse il suo grande momento di gloria quando ha ricevuto l’Emmy e il Golden Globe nello stesso anno, i due premi più importanti nel settore televisivo. Durante i suoi anni in Saluti l’attrice ha recitato nel primo dei tre film di senti chi parlail più grande successo della sua carriera sul grande schermo.

Non è passato molto tempo dalla fine della sitcom che Alley ha deciso di tornare in televisione, anche se con un personaggio molto diverso. In Un amore molto speciale ha interpretato Sally, una madre single che ha cresciuto suo figlio autistico, David, da sola da quando suo marito li ha lasciati. Le loro vite sono sconvolte quando un’assistente sociale scopre che Sally ha eluso le autorità per non portare suo figlio in un istituto. L’attrice ha ricevuto il secondo Emmy della sua carriera grazie a un radicale cambio di registro e una delle poche opportunità che Hollywood ha dato ad Alley per brillare in trame più drammatiche.

Leggi  il nuovo trailer prefigura una terribile battaglia su Netflix

Immagine promozionale di 'Un affetto molto speciale'.

Immagine promozionale di ‘Un affetto molto speciale’.

Nonostante gli amici è stata una delle serie più popolari degli anni ’90, i suoi creatori David Crane e Marta Kauffman hanno deciso di diversificare i loro progetti e nel 1997 hanno creato una sitcom attorno alla figura di Ronnie Chase, fondatore di un’importante azienda di lingerie ed editore di libri sulla felicità sentimentale che ha tutto nella sua vita: soldi, successo, attrattiva… e un marito traditore che non ce la fa più. La NBC è andata in onda Il segreto di Veronica fino all’anno 2000, quando la produzione è stata cancellata dopo 67 episodi e quattro stagioni. Alley è stata nominata per un Emmy e un Golden Globe per il primo capitolo della serie, le ultime importanti nomination della sua carriera.

Anche prima che Lisa Kudrow e HBO pubblicassero la metacommedia Il ritorno, Alley era in anticipo sui tempi con l’uscita di attrice grassa, un finto reality show scritto da lei stessa ispirato dalla sua stessa esperienza di attrice che non soddisfaceva gli standard magri di Hollywood. L’affermazione dell’attrice ha fatto sì che John Travolta, Mayim Bialik, Larry King, Carmen Electra e Leah Remini, tra gli altri, partecipassero alla serie interpretando se stessi, ma Showtime ha annullato il progetto sperimentale dopo aver mandato in onda la sua prima stagione.

La locandina di

Nel 2013 è stato presentato in anteprima TVLand kirstie, un’altra commedia in cui Alley interpretava un’altra versione di se stessa. Questa volta è stata Maddie Banks, una star di Broadway che ha avuto più fortuna sul palco che nella sua vita personale. La serie è stata cancellata alla fine della trasmissione della sua prima stagione.

L’ultimo ruolo importante per il comico sarebbe arrivato urla regine (disponibile su Disney+), la satira di Ryan Murphy in cui interpretava l’infermiera Ingrid Hoffel. Alley ha condiviso molte scene della serie Fox con un’altra leggenda come Jamie Lee Curtis. “Ho appena ricevuto la triste notizia che Kirstie Alley è morta. Era un grande sollievo comico in Scream Queens e una bellissima mamma orsa nella vita reale (…) Non eravamo d’accordo su alcune cose, ma avevamo un rispetto e una connessione reciproci. Cattive notizie.” Riposa in pace.

Lascia un commento