fbpx

‘Entrevías’: Nona Sobo, la ragazza del quartiere che è diventata attrice dopo una visita al supermercato

Fino a quando non è diventata la star della serie che sta travolgendo il suo arrivo su Netflix, aveva lavorato solo come modella. Ora, è uno degli acquisti più importanti della seconda stagione di “Welcome to Eden”.

Nona Sobo (Thailandia, 2002) era praticamente sconosciuta fino allo scorso febbraio quando ha debuttato come protagonista nella nuova serie di Telecinco, antipastiun thriller d’azione del creatore di Patria Aitor Gabilondo in cui condivide il ruolo principale con il veterano attore spagnolo José Coronado. La fiction è stata accolta in modo eccellente dagli spettatori alla sua prima e alla successiva trasmissione aperta, ma lo ha fatto di nuovo con il debutto su Netflix della sua prima stagione per intero.

Come previsto dopo essere stato leader nella sua fascia oraria durante la sua trasmissione su Telecinco, l’ingresso di antipasti nel catalogo della piattaforma streaming della grande N l’ha portata direttamente ai vertici delle più apprezzate. Una Top 1 che ha saputo solo portarsi via quella che è stata senza dubbio una delle prime più attese del 2022: la Stagione 4 di cose strane.

Di antipasti affascinato la sua storia, ovviamente, così come il buon lavoro del sempre brillante Coronado come ex militare che gestisce un negozio di ferramenta di quartiere, ma anche Particolarmente ha attirato la nostra attenzione il lavoro della giovane attrice Nona Sobo, che ha debuttato come interprete con questo lavoro.

Ora, la giovane attrice di Barcellona, ​​appena 20enne, che in realtà si chiama Mariona Soley Bosch, è diventata uno dei primi acquisti della tanto attesa seconda stagione di benvenuto nell’Edenla nuova serie Netflix spagnola che ha seguito le orme di La Casa de Papel ed Elite ed è diventata un vero successo internazionale sulla piattaforma.

Questa serie spagnola è diventata la nuova regina di Netflix dopo aver guidato la Top in quasi tutto il mondo

Al momento non si conoscono dettagli sul ruolo che interpreterà Nona Sobo benvenuto nell’Eden 2, ma in antipasti interpreta Irene, la nipote vietnamita del personaggio di Coronado, Tirso, che si ritrova alle cure di un giovane adolescente che i suoi genitori hanno adottato da bambino e che ora non riescono a controllare in questa età complicata. Irene sembra avere una calamita per i guai ed è abituata a essere circondata da cattive compagnie e membri di gang dinamici che stanno causando molti problemi nel quartiere, ma fantastica anche costantemente di fuggire con il suo ragazzo, con grande fastidio di suo nonno.

La relazione tra nonno e nipote è complicata e uno degli elementi principali della serie, che, fortunatamente per i suoi fan, non ha avuto tempi di attesa tra la prima e la seconda stagione. Ovviamente, al momento solo il primo è disponibile su Netflix e non ci sono informazioni riguardo quando arriverà il secondo.

Quando puoi vedere la seconda stagione di “Interviste” su Netflix?

“È una gioia per le ragazze, penso che sarà un successo perché lo fa in modo fenomenale”assicurato sul suo Coronado nelle dichiarazioni Il programma Ana Rosa in occasione della premiere della serie lo scorso febbraio. Allo stesso modo, la debuttante ha spiegato poi che è stato un vero onore lavorare con l’interprete veterano: “Mi ha aiutato molto professionalmente e non professionalmente”, ha assicurato. Nona Sobo, che, quando ha messo piede per la prima volta sul set di antipasti, non aveva mai lavorato come attrice e la sua unica esperienza era stata quella di modella.

Leggi  Fury Road svela una prima sinossi

La visita al supermercato che ha cambiato la vita di Nona Sobo

Nona Sobo è il nome d’arte di Mariona Soley Bosch, nata in Thailandia, ma che vive a Barcellona sin dalla sua prima infanzia. Dopo aver lavorato a diverse campagne pubblicitarie sin da quando aveva appena otto anni, partecipato a video musicali ed essere cresciuta nel suo ruolo di modella, la 19enne ha ottenuto da Aitor Gabilondo e David Bermejo questo nuova opportunità professionale. Con il suo personaggio di Irene in antipastil’attrice ha mostrato il suo potenziale nell’ambiente interpretativo ed è stata la spinta definitiva per nuove opportunità, come benvenuto nell’Eden.

‘Entrevías’: quando vuoi ritrarre Madrid e rendere indegno un intero quartiere

Mentre la sua esperienza come modella e attrice in videoclip è stata all’origine del suo salto alla recitazione grazie alla serie Telecinco, Il suo arrivo nel mondo della pubblicità è stato del tutto casuale. Così casuale che ha avuto luogo mentre faceva la spesa con sua madre in un supermercato. Ed è così che la stessa Sobo lo ha spiegato durante la sua visita a La resistenza per la promozione della serie.

Questa è la prima cosa che faccio”, ha spiegato Nona a Broncano quando ha commentato che non c’erano informazioni su di lui su Wikipedia. “Quando avevo 8 anni, ero con mia madre a fare la spesa in un supermercato ed è venuto un agente che stava cercando per i volti nuovi che ci propongano un annuncio per Barbie

“È fedele l’aneddoto che tua figlia ha raccontato?”, ha chiesto il comico e presentatore alla madre della giovane. lei annuì ricordando il momento e facendo una piccola confessione: “Sì, stavamo entrando. E l’hanno vista. E niente, ha solo fatto un annuncio. Quindi ho pensato di studiare…”. “Jo, mamma”, ha risposto Sobo alle battute di Broncano sull’aver scoperto un dramma familiare e mentre sua madre affermava di essere molto contenta del lavoro di sua figlia.

Dopo quella prima opportunità, la giovane avrebbe cominciato a muoversi nel mondo “della pubblicità e della moda a 14 e 15 anni, in maniera più ufficiale”, ha spiegato. Fino a l’occasione è arrivata antipasti: “Cercavano qualcuno con un profilo come il mio ed eccomi qui”, ha riassunto Sobo.

Se vuoi essere aggiornato e ricevere le anteprime nella tua email, iscriviti alla nostra Newsletter

Lascia un commento