fbpx

Ecco come la ristrutturazione della Warner Bros. Discovery influenzerà la produzione di HBO Max

Scoperta della Warner Bros, la società risultante dalla fusione tra Warner Media e Discovery approvata ad aprile, è in fase di ristrutturazione. Come parte della sua strategia di riduzione dei costi, ha deciso annullare la produzione della serie originale HBO Max nei suoi territori europei, ad eccezione della Spagna, anche se alcuni titoli di produzione propria del nostro paese hanno già cominciato a scomparire dal suo catalogo.

Come riportato dai media Vertele, serie come Amore per buongustai, Per H o ​​per B Y nessuna novità non sono più disponibili su HBO Max. Queste perdite si sono verificate poche ore dopo che il conglomerato ha annunciato la sua decisione di interrompere la produzione di Max Originas nei paesi nordici (Danimarca, Svezia, Norvegia e Finlandia), nell’Europa centrale, nei Paesi Bassi e in Turchia.

Altri titoli da rimuovere dal catalogo globale includono serie come Lussuria (Svezia) o Kamikaze (Danimarca). Inoltre, i progetti che erano in fase di sviluppo in questi paesi verrà annullato automaticamente. Quelli che erano già in produzione saranno sottoposti a revisione per ottenere il via libera e, se non lo riceveranno, i produttori saranno liberi di offrire tali contenuti ad altre piattaforme.

Laia Costa in ‘Foodie Love’.

HBO Max non è ancora sbarcato in Francia. Il suo lancio è previsto per il 2023, ma a quel punto il nuovo servizio di streaming Warner Bros. Discovery potrebbe già atterrare. In ogni caso, anche queste misure non lo riguarderebbero, perché se vogliono operare lì devono soddisfare le rigide quote di investimento nella produzione nazionale che sono richieste alle piattaforme di streaming.

L’obiettivo: ridurre di 3 miliardi di dollari la spesa

L’azienda non sta attraversando il suo momento finanziario migliore. A metà giugno, quando Warner e Discovery sono diventate quotate in borsa, le azioni della società sono scese dell’8,1%. A questo si aggiunge che il debito corrente è calcolato intorno 55 miliardi di dollari e che i nervi salgono a Hollywood da quando Netflix ha confermato una perdita di abbonati per la prima volta nella sua storia.

David Zaslaz, l’attuale direttore del conglomerato (ed ex amministratore delegato di Discovery), ha promesso a giugno che l’azienda avrebbe a risparmio di 3 miliardi di dollari nelle spese per il 2023, tagli del 30% del personale dedicato alla raccolta pubblicitaria che hanno contratto a livello globale e una ristrutturazione dell’organigramma aziendale per eliminare le posizioni in esubero a seguito della fusione.

‘Garcia!’ | Occhiolino | hbo max

Che dire degli originali di HBO Max Spagna

Inizialmente, la Spagna si sbarazza di queste misure, qualcosa in cui la lingua sembra giocare un fattore decisivo, poiché le sue produzioni sono consumate anche dal pubblico in America Latina e dal pubblico di lingua spagnola negli Stati Uniti.

Non c’è bisogno di temere inizialmente per la serie spagnola in attesa di anteprima come Garcia, povero diavolo onda seconda stagione di 30 monete. Per H o ​​per B, una delle serie sparite dal catalogo, ha la sua seconda stagione in fase di post-produzione e il suo futuro è al momento sconosciuto. È probabile che, come nel caso delle produzioni nordiche, daranno ai loro produttori la libertà di trovargli una nuova casa su un’altra piattaforma.

Da ‘Raised and Wolves’ a ‘Demimonde’: tagli negli Stati Uniti

Sempre dalla seconda stagione di

Leggi  Vikings Stagione 6 Parte 2: quale data e ora di uscita di Netflix?

Sempre dalla seconda stagione di “Raised by Wolves”.

hbo max

CNN+il servizio di streaming in abbonamento del canale di notizie lanciato a marzo di quest’anno, dopo un investimento di 300 milioni di dollari e l’assunzione di personale aggiuntivo, è stato chiuso un mese dopo il suo lancio. Cinemax Vaiche oltre ai film ha in catalogo serie come Banshee o Knickssubirà la stessa sorte e abbasserà le tapparelle a fine luglio.

Ad aprile, la produzione di fiction dei canali truTV, TBS e TNT, responsabile di serie come padre americano, bucaneve Y Operai miracolosidi cui è stato annunciato che non ci saranno più stagioni.

E stanno anche scomparendo dal catalogo HBO Max. L’ultimo OG, Snowpiercer, precursori o amsterdam non sono più disponibili negli Stati Uniticosì come alcuni titoli originali di Cartoon Network e Adult Swim come Spazio finale.

Cresciuto dai lupi è un’altra delle serie che sono state influenzate da questa strategia di Warner Bros. Discovery. L’ambiziosa produzione non avrà una terza stagione su HBO Max e ha lasciato i suoi seguaci con un cliffhanger alla fine del secondo. La fusione aziendale è anche responsabile delle dieci cancellazioni di The CW in questa stagione.

ha anche annunciato la cancellazione di demimonde, il progetto principale che JJ Abrams aveva in corso per HBO Max, scritto e diretto da lui e prodotto da Bad Robot. Ufficialmente era dovuto al suo budget elevato (250 milioni di dollari), che lo streamer non era disposto a investire né il creatore interessato a ridurre.

Come sarà la Warner Bros. Discovery

Logo Scoperta Warner Bros

Logo Warner Bros Discovery

La fusione tra i conglomerati Discovery e Warner Media è stata completata nell’aprile di quest’anno. Il suo obiettivo è creare un nuovo gigante dell’intrattenimento: Warner Bros. Discovery, in cui il primo fornisce un’immagine di marca, una produzione di narrativa di qualità e quasi 115.000 ore di programmazione. Inoltre, ha proprietà intellettuali consolidate come Harry PotterDC Universe o Game of Thrones. Discovery, dal canto suo, ha un dominio totale di programmi di intrattenimento non-fiction e un ampio catalogo consolidato.

HBO Max porterà oltre 73 milioni di clienti globali e Discovery 22 riunirà contenuti di marchi come HBO, Cinemax, Adult Swim, Cartoon Network, TNT, Warner Bros., WarnerMedia, Animal Planet, Cooking Channel, Discovery, Food Network, HGTV o Canale di viaggio. Discovery+ opera in Spagna da più di un anno e ha un servizio di abbonamento mensile a 3,99 euro.

Lo slogan provvisorio annunciato a giugno 2021 è “La materia di cui sono fatti i sogni” (The Stuff Dreams Are Made Of), citazione dal film Warner Bros. del 1941, il falco maltese.

C’è una data di uscita?

Il nuovo servizio sarà gestito a livello globale attraverso un’unica piattaforma che non ha ancora una data di lancio pianificata. Visti i recenti avvenimenti, sta attraversando una fase di ristrutturazione finanziaria e di contenuto che richiederà tempo.

Lascia un commento