fbpx

È un remake o un sequel del film?

Scopri se Resident Evil Stagione 1 è un remake, un sequel o qualcos’altro di Welcome to Raccoon City !

Resident Evil è disponibile su Netflix! Se vuoi sapere se il Resident Evil Stagione 1 è un remake o un sequel, ti diciamo tutto noi! L’attesa è stata un po’ lunga per gli appassionati di videogiochi. Mentre la serie ha iniziato lo sviluppo nel 2019, è stato solo nel 2020 netflix ha annunciato ufficialmente che avrebbe diretto cattivo ospite. E come molte altre serie, la pandemia di Covid-19 ha rallentato le cose di otto mesi. Ma l’attesa è valsa la pena? Un po.

Innanzitutto se cattivo ospite ovviamente prendendo il nome dalla serie di giochi horror, la serie è in realtà ambientata nel proprio universo. Tuttavia, non si discosta troppo dal gioco ed è in gran parte ispirato alla storia iniziale. È diviso in due diverse linee temporali: una nel 2022, prima dell’epidemia, e l’altra nel 2036, quando l’impatto del virus T si fa sentire a pieno. Per conoscere nel dettaglio la spiegazione della fine della stagione 1, leggi questo.

Per la prima serie di episodi, la sequenza temporale del 2022 è, senza dubbio, più sostanziale in termini di intrattenimento, sviluppo della storia e personaggi. Ma con il progredire della serie, e cattivo ospite si orienta naturalmente verso la linea temporale del 2036, la qualità delle due linee temporali inizia ad avvicinarsi. Ma poi il Resident Evil Stagione 1 è un remake, un sequel di Welcome to Raccoon City o è completamente indipendente?

Resident Evil Stagione 1 è un remake o un sequel di Welcome to Raccoon City?

No, il film Netflix “Resident Evil” non è né un sequel né un remake della serie originale con protagonista Milla Jovovich. Franchising cattivo ospite ha diverse continuità. La continuità della serie di film originali è significativamente diversa da quella dei videogiochi, il cui primo episodio è arrivato prima di tutti gli altri nel franchise nel 1996. La protagonista principale del film, Alice, è un personaggio originale, solo che non appare in videogiochi.

Leggi  Don't Worry Darling: recensione del prigioniero del deserto

Il La serie Netflix ha una sua continuità e, secondo i rapporti, raramente corrisponderà a quello dei film. D’altro canto. La tradizione della serie netflix considera la maggior parte degli eventi nei videogiochi come canone dalla distruzione della vecchia Raccoon City nel 1998 alla morte di Albert Wesker nel 2009.

Pertanto, si applicano anche le differenze tra videogiochi e film serie netflix. Nei film così come nei videogiochi, il dottor James Marcus è un virologo e co-fondatore della società Umbrella. Sviluppa il virus T per salvare sua figlia, Alicia, dopo che le è stata diagnosticata la progeria. Per scoprire quando uscirà la stagione 2, leggi questo.

Marcus cerca di fermare la ricerca e lo sviluppo del virus T dopo che le persone a cui viene somministrato per trattamenti diversi dalla progeria iniziano a trasformarsi in zombi. Tuttavia, alla fine viene ucciso dalla versione cinematografica di Albert Wesker su ordine di Alexander Isaacs. Per scoprire chi è il padre di Bea, leggi questo.

Altri personaggi importanti della serie di giochi, tra cui Jill Valentine, Claire Redfield, Chris Redfield, Leon S. Kennedy, Ada Wong, Carlos Olivera e Barry Burton, appaiono nei film, ma le loro storie sono significativamente diverse da quelle dei giochi. . Per quanto riguarda se questi personaggi appariranno nella serie Netflix, il signor Dabb ha lasciato intendere che intendeva prendersi il suo tempo prima di presentarli.

Lascia un commento