fbpx

È basato su una storia vera? Personaggi veri?

Scopri se Lou si basa su eventi reali su Netflix!

Lou è disponibile su Netflix! Se lo desideri se il film è ispirato da a storia vera, continuare a leggere! Qualunque altra cosa si possa dire sul thriller di Netflix Lou, la sparatoria deve essere stata un omicidio. Colpiti da una pioggia quasi costante, inzuppati nel fango paludoso e maltrattati da frequenti combattimenti a mani nude, gli headliner del film sembrano aver sofferto miseramente. Per scoprire dove è stato girato, è qui.

Nei panni del temibile personaggio del titolo, una donna di età indeterminata che spesso porta una pala, una pistola o una carcassa di cervo, Janney lascia i giovani nella polvere.

Non impressionata dalle condizioni di lavoro o dalla sceneggiatura ridicolmente esagerata di Maggie Cohn e Jack Stanley, presta al suo personaggio scontroso più di una spina dorsale e di uno sguardo d’acciaio: gli dà una ferita che ci fa guardare molto tempo dopo questa prolissa ricerca di redenzione è giunta alla conclusione prefissata. Ma Lou è ispirato da una storia vera? Ti diciamo tutto noi!

Lou è ispirato da una storia vera?

No, Lou non è basato su una storia vera. È basato su una storia originale di Maggie Cohn, adattata in una sceneggiatura di Cohn e Jack Stanley. Sebbene gli eventi del film siano di fantasia, alcuni indizi di eventi storici fungono da catalizzatore per la storia.

Lou viene presentato come un ex agente della CIA che ha fatto cose orribili mentre era sul campo. Fa anche riferimento al colpo di stato iraniano del 1953, che in seguito sarebbe stato visto come l’epicentro del conflitto nel film. Invece Lou fugge dal suo passato, Hannah fugge anche da un evento orribile che le è successo prima degli eventi del film. Il contrasto tra la difficile situazione delle due donne crea una narrazione piuttosto avvincente.

Leggi  Quale data e ora di rilascio?

Oltre a dare vita ai loro ruoli sullo schermo, le attrici hanno anche lavorato dietro le quinte come produttrici esecutive. Hanno collaborato con la regista Anna Foerster per apportare più sfumature ai loro personaggi, ad esempio rimuovendo gran parte del dialogo da Lou.

Nonostante Lou rientra nella categoria dei thriller d’azione, affronta temi molto importanti e li presenta in modo molto concreto. Considerando tutto questo, è giusto dire che però Lou non lasciarti ispirare da una storia veraparla di cose molto reali e offre al pubblico qualcosa su cui pensare.

Lascia un commento