fbpx

È basato su una storia vera?

Scopri se il film Jogi Flames of Hate è basato su eventi reali!

Jogi è disponibile su Netflix! Se vuoi sapere se il il film è tratto da una storia vera, continuare a leggere! Per l’India in generale e per la comunità sikh in particolare, il 1984 è stato un anno particolarmente emozionante, anche per il musicista e attore Diljit Dosanjh, protagonista del film Netflix Jogi. Per scoprire tutto sulle uscite di Netflix, è qui.

Nel giugno 1984, l’allora primo ministro indiano Indira Gandhi ordinò un’operazione dell’esercito contro i militanti separatisti al Tempio d’oro di Amritsar, un luogo sacro per i sikh, criticato da molti membri della comunità. A ottobre, le guardie del corpo sikh di Gandhi l’hanno assassinata, scatenando rivolte anti-sikh in tutto il nord dell’India, il cui epicentro era la capitale del paese, Delhi.

Gli eventi del 1984 hanno lasciato cicatrici profonde e durature nella comunità sikh e sono stati interpretati in film e televisione nel corso degli anni. Ma allora Jogi the Flames of Hatred è ispirato a una storia vera?

Jogi the Flames of Hatred è ispirato a una storia vera?

Sì, Jogi è in parte basato su una storia vera. Se le rivolte e la tragedia mostrate nel film sono ispirate dalla realtà, La storia di Jogi and Friends è una creazione immaginaria degli sceneggiatori Sukhmani Sadana e Ali Abbas Zafar. Le rivolte anti-sikh rappresentate nel film hanno avuto luogo nel 1984 e non si trovavano nella capitale dell’India. Si sono diffusi in tutto il paese dopo la morte del primo ministro Indira Gandhi il 31 ottobre 1984.

Il punto di partenza degli eventi che hanno portato agli orrori rappresentati nel film di Diljit Dosanjh può essere fatto risalire all’operazione Blue Star, un’operazione militare avvenuta tra il 1 giugno e il 10 giugno 1984. Per cacciare Bhindranwale e il resto dei militanti Harmandir Sahib , il governo indiano ha lanciato l’operazione Blue Star. La decisione di effettuare un’operazione militare in un sito religioso ha incontrato forti resistenze da parte di diversi gruppi in India.

Leggi  Quale data e ora di rilascio?

Le cifre ufficiali variano tra il governo e le fonti indipendenti, ma nessuno nega che sangue innocente sia stato versato nei luoghi santi dei Sikh. Il 31 ottobre 1984, Indira Gandhi fu assassinata da Beant e Satwant Singh, quest’ultima che si era unita alla sua guardia del corpo solo cinque mesi prima dell’incidente. I due assassini sono stati arrestati dagli altri membri della guardia ravvicinata del Primo Ministro.

Il bilancio delle vittime delle rivolte anti-sikh è di migliaia, con Delhi che rappresenta oltre i due terzi delle vittime. Sebbene il governo abbia affermato che le rivolte hanno provocato la morte di 3.350 sikh a livello nazionale (2.800 a Delhi), numerose fonti indipendenti hanno affermato che il numero effettivo era compreso tra 8.000 e 17.000.

Ali Abbas Zafar ha aggiunto che lui e il suo team hanno selezionato con cura fatti reali e ha costruito una storia di fantasia attorno a loro, quindi alcuni elementi sono stati abbelliti per la libertà creativa. Inoltre, il regista spera che il pubblico accetti il ​​messaggio del film che l’amore trionfa su ogni tragedia.

Sebbene i personaggi e le trame di ” Jogi sono di fantasia, i temi e i problemi più ampi presentati nel film sono radicati nella realtà. Le emozioni e le azioni dei vari personaggi sono ispirate a storie vere di sopravvissuti e testimoni oculari.

Lascia un commento