fbpx

Dopo un successo travolgente, “The House of the Dragon” si rinnova per una stagione 2

La serie HBO Max è riuscita ad essere la premiere più vista nella storia della piattaforma di streaming.

Avremo Westeros per un po’. Dopo solo la messa in onda della prima puntataHBO Max ha deciso di rinnovare per una stagione 2 The House of the Dragonil prequel di Game of Thrones incentrato su una delle generazioni della famiglia Targaryen.

Non c’è da stupirsi che l’abbia ottenuto, dopo oltre 20 milioni di telespettatori hanno visto il primo episodio sulle sue piattaforme lineari, on-demand e HBO Max negli Stati Uniti, secondo una combinazione di dati di Nielsen e della stessa HBO.

Siamo oltremodo orgogliosi di ciò che l’intero team di House of the Dragon ha ottenuto con la prima stagione”, ha affermato Francesca Orsi, vicepresidente esecutivo di HBO. “L’ottimo team artistico e tecnico ha raccolto una grande sfida, che ha più che raccolto, creando una serie televisiva che si è già affermata come un must-have. Voglio dire un enorme grazie a George, Ryan e Miguel per averci guidato in questo viaggio. Non potremmo essere più entusiasti di continuare a raccontare l’epica saga della Casa Targaryen nella seconda stagione!

La casa del drago è impostato 200 anni prima di quello che è successo in Game of Thrones, concentrandosi principalmente su una generazione Targaryen che si ritrova sul prezioso Trono di Spade. Tuttavia, quello che sembra essere un regno abbastanza pacifico, sorgono problemi quando devono scegliere il prossimo erede.

Le 3 cose che “Il Trono di Spade” ha preso in prestito da “Il Signore degli Anelli”

Il primo episodio ci introduce a Rhaenyra (Milly Alcock), l’unica figlia di re Viserys (Paddy Considine) e l’erede al trono, come rivelato alla fine di esso. Tuttavia, non tutti sono d’accordo con questa decisione, specialmente Daemon stesso (Matt Smith), fratello di Viserys.

Leggi  Arceus... quali giochi hanno finora dominato il mercato del 2022

Ad un certo punto, Rhaenyra e Alicent Hightower saranno interpretate da Emma D’Arcy e Olivia Cooke per rappresentare un salto temporale. Il cast principale è completato da Steve Toussaint, Eve Best, Sonoya Mizuno, Fabien Frankel, Rhys Ifans e Phoebe Campbell, tra gli altri.

Lascia un commento