fbpx

dopo Shazam, anche il film viene posticipato dalla Warner

Il programma della Warner continua a essere capovolto e, dopo Shazam! Furia degli deiquesto è Aquaman e il regno perduto che viene respinto.

Con tutto il recente pasticcio alla Warner Bros. Discovery, non potevamo immaginare che tutto stesse andando come previsto per l’uscita dei suoi prossimi grandi film. Dopo la fusione e l’acquisizione di David Zaslav, la nuova strategia dell’azienda ha avviato una violenta metamorfosi per la Warner. Dopo una ristrutturazione totale di HBO Max e la cancellazione dei loro programmi nel caos, l’azienda sta ora lavorando per rivedere il suo programma di uscita nelle sale. La prima decisione è stata quindi quella di rinviare Shazam! Furia degli dei nel marzo 2023 per sfuggire alla concorrenza con Avatar 2.

Il proseguimento delle avventure di Billy Batson ha così colto al volo la data di uscita prevista alla base per Aquaman e il regno perduto, che, inevitabilmente, si ritrova anche respinta quasi otto mesi dopo. Una decisione che ha qualcosa da esasperare, ma che forse potrebbe rassicurare alcuni. È del tutto possibile che, questa volta, la Warner giochi le sue carte con attenzione e agisca in un modo che non sacrifichi i suoi film più promettenti.

Ancora un po’ di pazienza

Il ritorno di Jason Momoa nei panni del re di Atlantide non è un evento da trascurare per la compagnia. Il primo Aquaman è stato un grande successo per Warner Bros.., superando tutte le previsioni dello studio. Incassando oltre 1 miliardo di dollari al botteghino mondiale e posizionandosi come il quinto film con il maggior incasso del 2018, il film ha anche ricevuto un feedback estremamente positivo dal pubblico, consentendo alla DC di guarire le sue ferite dopo la debacle di Lega della Giustizia del 2017.

Più, Aquaman e il regno perduto sarà responsabile di rimettere insieme i pezzi dello Snyderverse (per quale scopo? Lo sappiamo a malapena) riportando ancora una volta il Batman di Ben Affleck. Con tutte queste promesse, è probabile che la Warner uccida due piccioni con una fava spostando così tanto il film. In primo luogo, se consente agli artisti degli effetti visivi di avere più tempo per lavorare sul film, chiaramente non sarà una brutta cosa ; ma lascerà anche la possibilità di ordinare nuove riprese in caso di necessità (a questo punto, niente sarebbe meno sorprendente).

Leggi  Dove è stato girato su Netflix? Luoghi delle riprese!

Ben Affleck: foto, Ben AffleckRitorno vincente?

Come indicato Il giornalista di Hollywood, questa nuova disposizione del calendario delle uscite troverebbe anche la sua fonte nella decisione di David Zaslav di risparmiare i soldi dell’azienda. Al fine di distribuire più accuratamente i costi di distribuzione e comunicazione sui suoi prossimi film, la Warner dovrebbe concentrarsi sulle uscite di Non preoccuparti tesoro e specialmente adamo nero per la fine del 2022. Una scelta senza dubbio saggia, ma che potrebbe tuttavia tradire preoccupazioni finanziarie più profonde per Warner Bros. Scoperta, che potremmo immaginare alla base.

Resta da vedere cosa sarà Il flash, che non è stato ancora rinviato, ma che si ritroverà inesorabilmente condizionato dal nuovo palinsesto messo in atto da Warner per il suo DCEU. Per non parlare delle molteplici turpitudini del suo attore protagonista, Ezra Miller, il film ha molte ragioni per essere a sua volta insolito. Probabilmente dopo la nuova data scelta per Aquaman e il regno perduto, ovvero il 25 dicembre 2023 negli Stati Uniti.

Lascia un commento