fbpx

Dopo Gravity e Roma, Alfonso Cuaron realizzerà un film su uno dei più grandi geni della fantascienza

Il regista premio Oscar produrrà, e forse anche dirigerà, un film biografico su uno dei più grandi autori di Amazon.

Mentre il regista faceva parte del trio di registi messicani che sono riusciti a imporre la loro visione agli Stati Uniti nei primi anni 2000, Alfonso Cuarón ha gradualmente forgiato una filmografia allo stesso tempo intimo e spettacolare. Dopo aver diretto la terza parte della saga Harry Potter nel 2004 ha confermato il suo status di grande regista e ha vinto diversi Oscar per il suo ipnotico Gravità e dopo, è molto carino Roma.

Ora al timone della serie Disclaimerprodotto da Apple TV + con Cate Blanchett e Kevin Kline, potrebbe anche essere che il regista stia studiando jane, un progetto Amazon guidato da Isa Dick Hackett. Principalmente noto per la supervisione L’uomo nell’alto castelloadattamento seriale dell’omonimo romanzo del padre, Philip K. Dick (a cui si devono i monumenti di fantascienza da cui sono tratti i film Blade Runner, Richiamo totaleo Rapporto di minoranza), la produttrice vuole ora rendere un po’ più omaggio a suo padre attraverso un film incentrato sulla defunta sorella gemella dell’autore, Jane Charlotte Dick.

Un film e un lungometraggio che avranno sconvolto SF

Cuarón, Hackett e l’attrice Charlize Theron (che verrebbe anche contattata per interpretare il personaggio) produrranno quindi il filmato per la piattaforma Amazon Prime. E potrebbe anche essere che il regista vada dietro la macchina da presaanche se per il momento nulla è stato comunicato al riguardo.

Secondo la descrizione ufficiale del progetto, scritta da Isa Dick Hackett, jane sarà una narrazione allo stesso tempo emotivo e pieno di umorismo nero, dando un posto d’onore al rapporto tra una donna e il suo illustre fratello gemello:

Leggi  'Amici': 12 strizzatine d'occhio nascoste che ti sei perso nella 'sitcom' più famosa della storia

“Ho vissuto con la storia di Jane per tutto il tempo che posso ricordare. Jane, la sorella gemella di mio padre, è morta poche settimane dopo la sua nascita, ma è rimasta al centro del suo universo. In linea con l’incredibile immaginazione, questo film sfiderà le convenzioni dei film biografici per abbracciare la realtà alternativa che Philip K. Dick desiderava ardentemente disperatamente.

Roma: fotoÈ facile immaginare il regista dietro l’intimo affresco di Roma al timone di questa storia personale

Quello in cui la sua amata sorella è sopravvissuta per più di sei settimane. Racconteremo quindi la sua storia e, attraverso di essa, osserveremo il romanziere. Non c’è modo migliore per onorarlo che riuscire a realizzare il suo desiderio più caro, anche se solo sullo schermo”.

Un film che quindi promette, secondo queste premesse, un’opera che è allo stesso tempo personale, toccante, ma anche estrosa. E senza dubbio, chi meglio del regista dell’intimo e del sensazionale per realizzare un progetto del genere ? Alfonso Cuarón ha allegramente cambiato il volto della fantascienza nel cinema attraverso il suo prisma Gravità nel 2013 sembrerebbe infatti particolarmente appropriato che quest’ultimo dirigesse un film incentrato su una delle figure di riferimento del genere. Continua.

Lascia un commento