fbpx

“Dopo 10 ore dici ‘Fammi uscire di qui, per l’amor di Dio'”: Matt Smith e la realtà di cavalcare un drago in ‘La casa del drago’

L’attore che dà vita a Daemon rivela tutti i dettagli che accadono dietro le quinte e che ci sfuggono.

Non conosco nessuno che abbia mai cavalcato un drago, ma scommetto che deve essere una delle sensazioni più potenti che puoi provare nella vita. La gente di Westeros lo conosce bene e quindi non hanno il coraggio di affrontare i Targaryen. Una parola fuori luogo e sanno che il drago può arrostirli in un secondo. In la casa del drago sono animali potenti e imponenti, ma nella vita reale le cose cambiano.

Matt Smith è stato recentemente nello show di Jimmy Fallon e ha rivelato tutto ciò che accade dietro le quinte nelle scene più epiche della serie. Mentre vediamo Daemon che sfoggia la sua forza sul dorso di Caraxes, vede ore di lavoro su un toro meccanico.

Costruiscono una specie di piedistallo alto circa 6 metri. È come una specie di toro meccanico. E poi ti sparano vento e pioggia. Dopo 10 ore dici ‘Portami fuori di qui, per l’amor di Dio’

Davanti a quel gigantesco toro meccanico che finge di essere un drago c’è un tecnico incaricato di spostarlo. Nelle parole dell’attore, è un lavoro meraviglioso da parte di qualcuno che probabilmente ti odia. “C’è un ragazzo con un controller e lo sta spostando. E ama il suo lavoro, ovviamente. È un ottimo lavoro. Probabilmente ti odia. Io sono tipo, ‘Vai più veloce.’Smith ride.

In uno sguardo dietro le quinte la casa del drago possiamo vedere un secondo di quel curioso toro meccanico che si trasforma in un drago dopo essere passato attraverso il computer. Nell’immagine vediamo a bordo Laena Velaryon, una delle poche in grado di domare queste creature, e capiamo benissimo cosa significa la magia del cinema. Essere un Targaryen può essere epico nella finzione, ma passare lunghe ore su quella macchina deve far male.

HBO

Dietro le quinte de “La casa del drago”.

Il lavoro sugli effetti speciali della serie HBO è fondamentale perché la storia di George RR Martin prenda forma sul piccolo schermo e catturi gli spettatori. Ci riescono con un mix tra post-produzione ed effetti tradizionali, poiché gran parte dei set sono costruiti nella vita reale.

“La prima volta che sono entrato sul set dove stavano costruendo Approdo del Re, mi sembrava che nessuno avesse detto loro che non è così che si fanno i film adesso, che non c’è bisogno di costruire l’intero castello. È tutto lì, in il posto giusto.” assicura Emma D’Arcy (Rhaenyra). “Cammini attraverso questi set che sembrano antichi monumenti ed edifici con enormi statue. Oppure ti trovi in ​​luoghi incredibili che non puoi credere esistano sulla Terra”, aggiunge Eve Best (Rhaenys Targaryen).

la casa del drago È ancora trasmesso su HBO, in attesa che il suo ultimo episodio vada in onda il 23 ottobre.

Leggi  Spiegazione della fine! Sono tutti vivi?

Lascia un commento