fbpx

Dominic Monaghan parla della serie di fantascienza di AMC+

AMC+ debutta oggi paradiso lunareuna serie di fantascienza ambientata nello spazio creata da Bridget Savage Cole, Danielle Krudy, Laura Belsey, David Caffrey e chi recita Dominic Monaghan (perduto) Y Emma McDonald, tra gli altri.

Ambientato in un lontano futuro, la fiction -che è stata rinnovata per una seconda stagione- segue le orme di Bella Sway, una pilota mercantile di contrabbando che viene incastrata per un crimine e inviata a Moonhaven, una comunità utopica situata su un Giardino dell’Eden di 500 miglia quadrate costruito sulla Luna.

SERIE E ALTRO | LO SPAGNOLO ha parlato con Dominic Monaghan della sua carriera di attore, del suo ruolo nella serie e delle somiglianze della serie con il nostro possibile futuro come specie.

Sarà possibile ricominciare da capo sulla Luna


Seguendo la prospettiva di Bella Sway, atterriamo a Moonhaven e ci incontriamo Paolo, un detective locale che si fiderà di lei per fermare le forze che vogliono distruggere l’ultima speranza della Terra.

Quando ha letto per la prima volta la sceneggiatura della serie, Dominic Monaghan è rimasto molto colpito, sottolineando “l’idea che il futuro ha migliorato il tipo di destino verso cui sono diretti gli umani” e che, anche se la vita sulla Terra non è possibile in futuro, “saranno in grado di risolvere alcune cose”.

D’altra parte, l’attore ha anche riscontrato alcune somiglianze con il periodo della più rigorosa reclusione del COVID e ha trovato curioso che “tutti abbiamo sperimentato un cambiamento durante il periodo in cui abbiamo vissuto isolati in un piccolo gruppo. Poi, il mondo ha iniziato ad aprirsi su di nuovo, e gli esseri umani hanno cominciato a mescolarsi. Ed è lì che ha iniziato a dimostrare che non eravamo più gli stessi di prima. ”

Paul è un detective insolito

Paul e Bella in una delle sequenze della serie.

Monaghan ha anche spiegato che tipo di detective è Paul, chiarendo che “non si è mai trovato in una situazione in cui doveva essere come i classici detective a cui siamo abituati sulla Terra. Per lui, essere un detective è probabilmente più come essere un leader di comunità e svolge compiti come assicurarsi che i bambini arrivino a scuola in tempo o aiutare le anziane ad attraversare la strada”.

Paul è nato sulla Luna ed è stato lì tutta la sua vita e quando Bella arriva, si rende conto che “non ha alcuna esperienza con crimini molto gravi come fanno sulla Terra e all’improvviso tutto gli è nuovo”.

L’attore ha potuto vedere un tratto in comune con il suo personaggio, riconoscendo che “è anche una persona positiva per natura”. Secondo lui, “C’è una sorta di visione del mondo infantile che presuppone che le persone siano simpaticheche le persone faranno la cosa giusta, che le persone saranno gentili e diranno la verità” e gli piace pensare che “forse dovremmo concedere agli umani il beneficio del dubbio e pensare che faranno la cosa giusta”.

La dinamica con il resto dei personaggi è essenziale paradiso lunare

Paul e Arlo in 'Moonhaven'.

Paul e Arlo in ‘Moonhaven’.

AMC+

Quando Bella arriva sulla Luna, la stragrande maggioranza delle persone sospetta di lei e non essendo sicure di conoscerla davvero, non si fidano di lei. Tuttavia, Paul finisce per fidarsi di lei quando nessun altro lo fa, e la dinamica che emerge tra loro è una delle più interessanti della serie.

Leggi  "Quando ho chiesto a Mike White perché Lucía si stava prostituendo, ha detto 'perché no?'"

“Penso che forse gli dispiace per lei e allo stesso tempo, poiché Bella è un ospite sulla Luna, Paul si sente come un ambasciatore lì e vuole che le persone si sentano a casa”, ha detto Monaghan, sostenendo ulteriormente che il suo personaggio Ha senso di responsabilità edopo averla vista così bene con i suoi figli e la sua famiglia, decide di prendersi cura di lei perché nessun altro lo farà”.

Dominic Monaghan ha parlato anche della relazione e del legame tra Paul e Arlo, il suo partner nelle indagini. “Penso che entrambi amiamo questa relazione ingenua e dolce come se fossimo Sherlock Holmes e Watson”ha confessato, aggiungendo che è stato molto divertente lavorare con Kadeem e osservando che “c’è una connessione molto più genuina e trasparente tra gli umani di quella che c’era sulla Terra, quindi sono proprio come fratelli che si prendono cura l’uno dell’altro”.

Il nostro futuro come specie

Alcuni degli abitanti della Luna a 'Moonhaven'.

Alcuni degli abitanti della Luna a ‘Moonhaven’.

AMC+

“Sono interessato all’ambiente e mi interessa la conversazione per sapere cosa sta succedendo al nostro pianetaperché è chiaro che l’ambiente e il clima stanno cambiando in tutto il mondo”, ha osservato l’attore pensando al futuro che la fiction rappresenta per le persone.

“Sulla luna sembrano essere molto consapevoli dell’inquinamento. Vedi molte persone in bicicletta e non ci sono molti veicoli. Le persone sembrano vivere in comunità molto forti in cui si prendono cura di tutti e non è solo piccolo, famiglie isolate, è un’intera comunità che pensa come un gruppo, si prende cura delle loro foreste e delle loro piante e di ciò che stanno mangiando e di come ciò che stanno mangiando sta influenzando le loro comunità”, ha descritto Monaghan.

“I personaggi dello show sembrano essere un po’ più informati sul modo corretto di comportarsi rispetto a noi.. E penso che alla fine, se non iniziamo a prendere questo tipo di decisioni, il pianeta inizierà a prenderle per noi”, ha concluso, collegando la finzione alla nostra realtà.

Un altro passo nella carriera dell’attore

Durante la sua carriera, Dominic Monaghan ha partecipato a molte serie e film diversi e ha viaggiato in molti mondi attraverso la narrativa. Tuttavia, è chiaro quale sia quello che ha lasciato più segno nel pubblico.

“Probabilmente il mondo che dura di più e di cui le persone hanno parlato di più nel corso del tempo è quello della Terra di Mezzo”ha precisato, riferendosi anche a Il Signore degli Anelli: Gli anelli del poterela serie che debutterà molto presto su Amazon Prime Video.

“Quando viaggio per il mondo, la gente sembra volermi parlare della Contea, degli Hobbit, della Terra di Mezzo e di quel genere di cose che sembrano essere legate a loro in modo particolare”, ha spiegato.

Lascia un commento