fbpx

‘Doctor in Alaska’, l’anteprima estiva che è diventata una serie cult

Joel Fleischman, un giovane medico newyorkese appena laureato, viene assegnato nella cittadina di Cicely in Alaska per esercitare i suoi primi quattro anni di professione come parte dell’impegno acquisito facendo domanda per una borsa di studio statale per studiare medicina. Questa classica storia di pesci fuor d’acqua è la premessa da cui partire medico in alaska (Esposizione Nord), una serie che è stata presentata per la prima volta nell’estate del 1990 senza alcuna aspettativa se non quella di riempire le ore di programmazione.

Sebbene i suoi creatori lo fossero Joshua Brand e John Falseycreatori del medical drama vincitore di un Emmy st.altrove, medico in alaska è stato presentato in anteprima su CBS dopo una fatidica stagione in cui la rete aveva cancellato 16 delle 17 serie che aveva lanciato in autunno. Nessuno stava guardando la CBS in quel momento e l’estate di quegli anni era il momento di liberare gli scarti.

Un gruppo di attori sconosciuti e una storia ambientata in una cittadina rurale dell’Alaska non sembravano la trama più entusiasmante per attirare gli spettatori, ma è stata proprio la mancanza di concorrenza e la buona accoglienza da parte della critica che gli ha permesso di prendere piede e attirare l’attenzione del pubblico.


‘Dottore in Alaska’ | Serie completa in streaming

Quando è tornata la primavera successiva, i fan non vedevano l’ora di vederla. Pochi mesi dopo ha ricevuto le sue prime tre nomination agli Emmy. E quando è stata presentata in anteprima la sua terza stagione in autunno era già la serie più seguita in prima serata. L’anno successivo, è stata nominata per 16 Emmy Awards, di cui ha vinto sei, inclusa la migliore serie drammatica.

Libertà dalle basse aspettative

Quando viene rilasciato in estate, medico in alaska non è arrivato con la pressione di adattarsi allo stampo degli spettacoli in prima serata dell’epoca che cercavano di attrarre un pubblico di massa, quindi aveva più libertà. Il risultato è stato un mix di generi, toni e gioco con il formale che gli ha permesso di sperimentare sequenze oniriche e la rottura della quarta parete da parte del personaggio di Fleischman.

Descritto dai media all’epoca come “l’incontro tra Platone e Plutone”, mosso tra filosofia e caricatura, ha esplorato il misticismo dei nativi americani ei suoi personaggi hanno parlato del passato, dello spazio e dell’apocalisse. Si è sentita a suo agio con il realismo magico ed è stato uno dei primi drammi in televisione.


“Dottore in Alaska”

Come Cime gemellecon il quale ha coinciso nella sua prima, e al quale gli rende omaggio in un episodio della prima stagione, medico in alaska Ha sorpreso formalmente, ma senza essere oscuro. Ci sono interi episodi in cui l’azione si svolge interamente nella mente di Joel, mostrandoci versioni alternative della sua vita e di quella di altri personaggi; altri in cui il confine tra realtà e finzione è più sfumato e vari viaggi spirituali.

La sua coralità e la ricchezza dei suoi personaggi è stata ciò che gli ha permesso di restare e rinnovarsi per diverse stagioni. In quella comunità in mezzo al nulla viveva un gruppo di personaggi singolari tra i quali spiccava un ex detenuto trasformato in DJ e filosofo; un eroe astronauta ricco, pomposo e intollerante; un’ex reginetta di bellezza; un pilota di aerei; e un adolescente che sogna di essere il prossimo Spielberg.

[‘Las chicas de oro’ es más revolucionaria que ‘And Just Like That’, redescubre esta comedia clásica en Disney+]

La serie era in anticipo sui tempi, giocava con il mix di generi e confidava che il suo pubblico avrebbe colto i suoi molteplici riferimenti che correva dal film alieno, Walt Whitman, García Marquez, Nietzsche, i musical di Broadway o Voltaire. Un mix audace che molte serie hanno seguito nei decenni successivi.

medico in alaska si unisce ad altri titoli classici che sono stati incorporati nei cataloghi di streaming spagnoli negli ultimi anni, come le ragazze d’oro su Disney+. Speriamo che continuino ad arrivare perché c’è un pubblico avido di questo tipo di produzione. Da un lato, una generazione nostalgica di recuperare le serie che in qualche modo vedevano sulla televisione tradizionale, e una di nuovi spettatori curiosi di avvicinarsi la serie che ha plasmato la televisione di questo secolo.

Archiviato in Filmin, Cosa vedere, Serie

Leggi  Floor Is Lava Stagione 2: quale data e ora di uscita di Netflix?

Lascia un commento