fbpx

David Cronenberg dice di più sul suo prossimo thriller con Léa Seydoux

David Cronenberg parla di uno scenario autobiografico per il suo prossimo film, Le Sindone con Vincent Cassel e Léa Seydoux

Mentre il suo Scanner avrà diritto a una serie e dopo un lungo periodo di assenza sul fronte del palco, David Cronenberg è tornato alla ribalta con I crimini del futuro. L’opportunità per lui di lavorare di nuovo con Viggo Mortensen e di assumere l’attrice francese Léa Seydoux. Una collaborazione con l’attrice che senza dubbio considerava fruttuosa, dal momento che sarà l’interprete principale del suo nuovo lungometraggio Le Sindone, insieme al suo connazionale Vincent Cassel.

Dal rilascio di Il Crimini futuriCronenberg continua il suo slancio pianificando diversi progetti. Il primo ad emergere sarà Le Sindone e il secondo, un adattamento del suo romanzo pubblicato nel 2016 nelle nostre regioni, Consumato. E proprio, quando ha ricevuto il prestigioso Premio Donostia al Festival di San Sebastian 2022, il cineasta è tornato (un po’) all’atteso Le Sindone.

Le Sindone saranno trattate con la stessa potenza organica?

Durante l’evento dedicato alla sua consegna del Premio Donostia, David Cronenberg ha ovviamente risposto ad alcune domande dei giornalisti presenti in loco e ha finalmente svelato alcune cose sul suo prossimo film:

“Il mio nuovo film in preparazione si chiama The Shrouds. I suoi interpreti sono Léa Seydoux e Vincent Cassel… Nonostante questo, non è un film francese… È un progetto speciale per me. Le persone che mi conoscono sanno che contiene parti autobiografiche… In l’idea, abbiamo in programma di girare in primavera a Toronto”.

Niente di preciso per il momento quindi, ma sappiamo che il film dovrebbe essere distribuito localmente da CAA e da FilmNation a livello internazionale. Inoltre, il regista è tornato anche all’uso dei telefoni cellulari per girare alcuni dei suoi recenti cortometraggi e alcune scene dei quali Il crimmagini del futuro. Un giornalista gli ha chiesto se aveva intenzione di prolungare l’esperienza con Le Sindone :

Crimini futuri: foto Viggo MortensenGirato con un cellulare?

“Gli ultimi cortometraggi che ho realizzato sono stati girati con telefoni e telecamere domestiche. Anche alcune scene di Future Crimes, ma non ti dirò quali. Tuttavia, puoi indovinare”.

Una risposta falsamente criptica che annuncia senza dubbio l’uso del cellulare per alcune riprese durante le riprese future di Sindone. Per il momento, i dettagli della trama rimangono molto vaghi, la sinossi si riduce alla storia di un uomo d’affari sfidato dal deterioramento di diverse tombe tra cui quella della moglie.

Leggi  La serie più attesa debutterà nel giugno 2022: da 'Ms. Marvel" a "Peaky Blinders"

Altri elementi svelati il ​​prossimo anno? Possiamo sperarlo. In ogni caso, dopo otto lunghi anni di assenza, David Cronenberg si ritrova nuovamente sotto i riflettori. E per quanto riguarda l’altro suo progetto in corso, il suo libro Consumato suscita già l’interesse di Netflix… in attesa delle altre piattaforme.

Lascia un commento