fbpx

Da non perdere ‘Colegio Abbott’, la serie rivelazione negli Stati Uniti ed erede di ‘Parks and Recreation’

Collegio Abate (Abate Elementare) È un caso insolito della televisione attuale: un successo immediato delle serie in chiaro. Nell’era dell’egemonia in streaming, ciò che questa commedia della ABC ha ottenuto è eccezionale. E ora possiamo verificarlo da soli, perché è la prima stagione è arrivato completo a Disney +.

L’ascesa delle piattaforme si respira nel modo in cui consumiamo e parliamo della serie, nei titoli che dominano i titoli dei media e in quelli che ottengono nomination ai premi. La velocità con cui hanno conquistato il territorio ha fatto sì che negli ultimi cinque anni ci siamo convinti che la televisione aperta fosse un dinosauro sull’orlo dell’estinzione, senza che nessuno possa fare nulla per impedirlo.

Con la maggior parte dei suoi titoli consolidati in scadenza (Questo siamo noi, nero-ish), sembrava che le reti mainstream negli Stati Uniti avessero gettato la spugna e non fossero in grado di generare nuovi successi. In un momento in cui si può dire che hanno presentato in anteprima le nuove serie solo per inerzia, Collegio Abate ha dimostrato che non è necessario reinventare la ruota o affidarsi a un marchio riconosciuto per attirare l’attenzione, perché buon materiale uscito al momento giusto troverà il suo pubblico.

Gli insegnanti del ‘Colegio Abate’ (‘Abate Elementare’).

È l’erede spirituale di “Parchi e Ricreazione”

Creato e interpretato da Quinto Brunsonquesta serie di episodi mockumentary di 25 minuti segue un gruppo di insegnanti in una scuola elementare pubblica di Filadelfia mentre cercano di svolgere il proprio lavoro al meglio delle proprie capacità nonostante la mancanza di fondi, le insidie ​​e le insidie ​​del sistema. salari, e il comando di Ava, il loro sgargiante, compiaciuto, inetto direttore.

Dopo ufficio Y Parchi e Divertimento il gli standard per i mockumentary sono elevati. Partiamo immediatamente dal presupposto che qualsiasi nuova proposta rimarrà un cattivo tentativo di copia, ma Collegio Abate È riuscito a prendere il meglio di queste serie e a trovare la sua strada.

Possiamo vedere Ava come una versione di Michael Scott, ma con la sua posizione nel settore pubblico e lo spirito positivo di Janine, un personaggio che condivide l’ottimismo e il desiderio di lavorare per la comunità di Leslie Knope, Collegio Abate avere la spirito ispiratore e luogo felice in legno Parchi e Divertimento. Non a caso, la sua ideatrice è stata ispirata dalla sua passione per la scuola fin da piccola e da insegnanti come sua madre.

Il preciso guarda la telecamera dei personaggi di 'Abbott School'.

Il preciso guarda la telecamera dei personaggi di ‘Abbott School’.

Ha perfezionato l’arte di guardare la telecamera

I personaggi di Collegio Abate Arrivano dal primo episodio la complicità, le buone vibrazioni e le risate di a guarda la telecamera al momento giusto senza bisogno di parlare. E non è un compito facile, questa è una risorsa che può essere artificiale e forzata se usata senza intenzione o senza ritmo, due cose che mancano a questa serie.

Leggi  Quale data e ora di rilascio?

Ora che i generi ibridi dominano e la commedia sembra interessante solo quando ha componenti drammatiche, è stimolante trovare una serie di cui fidarsi se vogliamo vedere qualcosa che ci lasci con l’amaro in bocca senza paura di essere pugnalato al cuore o prenderci a calci nello stomaco. Collegio Abate Non dimentica che è ambientato in una scuola pubblica dimenticata dal sistema, ma trova il modo di essere realistico senza enfatizzare messaggi politici o crogiolarsi nel dramma di ogni situazione. Tutto un merito.


I suoi dati sull’audience superano la fine di “Famiglia moderna”

Cinque settimane dopo la messa in onda, il numero di spettatori del primo episodio è passato da 2,9 milioni a sette milioni su richiesta su Hulu o sull’app ABC. Questi dati sono stati mantenuti per le settimane successive, con a una media di otto milioni per episodio. Il secondo, con nove milioni, ha superato i dati di fine stagione di famiglia modernal’ultima grande commedia di successo della ABC.

La commedia aperta continua a vivere

Le commedie in chiaro sono ancora una volta in evidenza e questa è una buona notizia. Negli ultimi anni l’etichetta “serie aperta” è diventata peggiorativa per il pubblico, la critica e gli operatori televisivi. Sembrava che nessuno scrittore volesse vendere la sua serie alle reti mainstream a meno che tutte le altre porte non gli fossero state chiuse prima. Non era il caso di Quinta Brunson, che fin dall’inizio sapeva di non voler realizzare le sue serie in streaming ma per una rete.

In un momento in cui la vita reale e la finzione traboccano di cinismo e materiale per incubi, questo tipo di narrativa, come lo era un paio di anni fa L’insenatura di Schitt e adesso Ted Lasso, sono un rifugio necessario. Si spera che gli Emmy Awards gli diano il riconoscimento che merita quando annunceranno le nomination il 12 luglio.

La prima stagione di “Abbot School” è disponibile su Disney +.

Lascia un commento