fbpx

Cosa sta succedendo all’appartamento di Jeffrey Dahmer oggi?

Scopri cosa sta succedendo all’appartamento di Jeffrey Dahmer oggi!

Dahmer è disponibile su Netflix! Se vuoi sapere cosa diventa L’appartamento di Jeffrey Dahmer oggi, continuare a leggere! Se hai già visto l’ultima serie limitata di netflix probabilmente hai molte domande sul famoso serial killer americano, Jeffrey Dahmer.

La serie è co-creata da Ryan Murphy e dal suo collaboratore abituale Ian Brennan. Quindi sai già che è spaventosa e dovrebbe essere guardata mentre è ancora giorno. Scopri cosa succede a Tracy Edwards e Shari Dahmer qui.

Nel caso non conosci ancora questa vera storia dell’orrore, Jeffrey Dahmer, interpretato dall’attore Evan Peters, è un famigerato serial killer, i cui crimini includono omicidio, cannibalismo e necrofilia. Per scoprire come è morto Dahmer, è qui.

Jeffrey è stato infine arrestato e condannato per i suoi crimini nel 1992, dopo una follia omicida di 13 anni che includeva almeno 17 omicidi. Ma allora che fine ha fatto il luogo in cui viveva? Questo è ciò che diventa L’appartamento di Jeffrey Dahmer oggi!

Cosa sta succedendo all’appartamento di Jeffrey Dahmer oggi?

Nel maggio 1990, Jeffrey Dahmer trasferito in Appartamento Oxford Apartments 213, che si trova in 924 North 25th Street a Milwaukee. L’edificio aveva 49 piccole appartamenti di una stanza, tutta occupata prima dell’arresto di Jeffrey Dahmer. Era un quartiere nero e poco servito.

Il tasso di criminalità era alto, ma l’affitto era economico Jeffrey Dahmer. Era anche vicino al suo posto di lavoro. Una settimana dopo aver vissuto da solo nel suo nuovo appartamento, Jeffrey Dahmer aveva già fatto un’altra vittima. Era la sua sesta vittima e nel corso dell’anno successivo Dahmer avrebbe ucciso altre undici persone nel suo nuovo alloggio.

Leggi  Dopo Thirteen Lives su Amazon, Netflix pubblica il trailer per un salvataggio dall'impossibile

Non appena la notizia è stata appresa, il appartamenti Oxford improvvisamente attirò l’attenzione e molto presto quasi tutti i residenti se ne andarono. Il appartamenti erano sempre in affitto, con un po’ più di cura nella selezione dei candidati, ma praticamente non c’erano acquirenti.

Nel novembre 1992, il Appartamenti a Oxford furono demoliti. Sono stati elaborati piani per realizzare un parco in memoria delle vittime, ma nulla si è ancora concretizzato. Secondo quanto riferito, lo sviluppatore Ogden Homes ha acquistato la proprietà dalla città per $ 500, ma gli è stato vietato di costruire strutture su di essa. La terra doveva rimanere uno spazio verde e, Oggi tuttavia, il terreno, circondato da una rete metallica, è vuoto.

Lascia un commento