fbpx

Come allestire una classe con studenti remoti

Con lo sviluppo di nuove tecnologie e mezzi di comunicazione, il mondo ha vissuto un grande cambiamento, in particolare nel campo del lavoro e dell’istruzione. Molte aziende e scuole stanno ora optando per il lavoro a distanza. Viene così preso sempre più sul serio da molte istituzioni, il che porta alcuni studenti a prendere lezioni da casa.

Ma come possono gli insegnanti allestire un’aula con studenti remoti?

La lavagna interattiva, la soluzione per gli studenti a distanza

Cresce l’alta percentuale di studenti e alunni che frequentano corsi a distanza. Il distanciel è molto popolare e particolarmente preso sul serio. Di fronte a questo fenomeno, gli insegnanti devono abituarsi e adattarsi a questi cambiamenti optando per gli elettrodomestici appositamente progettato per questo caso specifico. Devono quindi installare strumenti che soddisfino perfettamente questa esigenza. Per questo niente di meglio della lavagna interattiva.

Riuscendo alla classica lavagna nelle aule, la lavagna interattiva è apparsa per la prima volta nel 2004. È stato creato per migliorare l’efficienza dell’insegnamento e consentire, come suggerisce il nomeuna certa interattività. È composto da una lavagna bianca collegata ad un computer e da un videoproiettore, quest’ultimo che consente di trasmettere tutto ciò che viene visualizzato sul computer.

Tuttavia, è possibile controllare il contenuto presente sul supporto grazie alla funzione touch screen, il che rende questo dispositivo un accessorio particolarmente interessante e lo pone all’avanguardia della tecnologia.

La lavagna interattiva può essere fissa o mobile. Il primo permette l’utilizzo simultaneo della superficie da parte di più persone sulle quali è possibile scriverci sopra utilizzando pennarelli, uno stilo o le nostre dita. Il secondo ha la particolarità di essere collocato su qualsiasi luogo di proiezione e un unico dipinto può essere utilizzato da più classi.

Il marchio Speechi offre schermi interattivi utilizzabili senza videoproiettore e che richiedono solo l’utilizzo di software specifici. Troverai tanti modelli che offrono tecnologie all’avanguardia e una facilità d’uso senza precedenti.

Pertanto, le scuole si stanno attrezzando sempre più con questo strumento digitale essenziale per fornire corsi di formazione a distanza.

Leggi  esce dal silenzio e butta tutto sulla sua tumultuosa relazione con la sua ex!

I vantaggi della lavagna interattiva per la didattica a distanza

Con il protocollo sanitario le scuole restano chiuse e alcune classi non possono essere riempite e resta particolarmente importante la necessità di garantire la continuità scolastica. Il docente deve quindi insegnare agli studenti sia in presenza che a distanza. La lavagna interattiva è quindi l’alleato essenziale per soddisfare questa esigenza.

Tra i vantaggi di questo nuovo strumento rivoluzionario ci sono:

  • Lo schermo interattivo può essere condiviso da remoto e live: gli studenti a distanza possono seguire il contenuto della lavagna con gli occhi proprio come i bambini in classe. Per fare ciò, lo schermo deve essere dotato di software di videoconferenza o anche dell’applicazione American Zoom.
  • Registra la lezione con la lavagna interattiva: la prima funzione di questo tipo di board è quella di sostituire la classica board promuovendo l’interattività e offrendo strumenti didattici digitali per la didattica. Con questo accessorio, il righello e il quadrato sono integrati nello schermo e c’è anche la possibilità di utilizzare uno stilo e integrare immagini, video o anche mappe geografiche. Pertanto, la possibilità di registrare la lezione e inviarla a genitori o studenti è un grande vantaggio, poiché questi fogli di lezione possono essere salvati senza mai essere cancellati. Gli studenti possono rileggere il corso quando vogliono.
  • Le funzioni materiali dello schermo consentono la continuità educativa. Con l’uso di una webcam o di un microfono, l’insegnante non interromperà il collegamento con gli studenti. Molto facile da configurare, basta una semplice connessione USB per poter montare questa apparecchiatura. Ciò consentirà agli studenti di avere una panoramica della classe.

L’insegnante può anche collegare il suo computer allo schermo consentendo al touch screen di funzionare come un computer Windows.

Lascia un commento