fbpx

‘Cinco lobitos’, ‘Apagón’ e ‘Rapa’ guidano le nomination ai Forqué Awards

I Forqué Awards hanno annunciato le nomination per la loro 28a edizione con cinque lupi, Oscuramento Y stupro come le produzioni più votate nelle loro categorie. In una delle stagioni di maggior successo della recente produzione audiovisiva spagnola, che ha ottenuto premi nei festival di tutto il mondo, i premi dell’industria spagnola apriranno la stagione dei premi al gala dei produttori che si terrà il 17 dicembre al Palacio Municipal – Ifema Madrid.

il citato cinque lupicon cui gareggerà il film più votato nella sezione cinematografica con quattro nomination Alcarràsvincitore dell’Orso d’Oro al prestigioso Festival di Berlino, Asso Bestas Y Modello 77 per il Premio Forqué per il miglior lungometraggio di finzione e/o animazione, che ammonta a 30.000 euro.

Nella sezione televisiva, dove Oscuramento Y stupro concorrono per tre premi, le opere che concorrono al premio per la migliore serie di fiction dotata di 6.000 euro sono quelle già citate Oscuramento Y stuproe storie per non dormireaggiornamento dell’antologia classica di Chicho Ibáñez Serrador e Unità (T2)di Dani de la Torre e Alberto Marini.

cinque lupiil debutto cinematografico di Alauda Ruiz de Azuauna storia di famiglia sulla vita e la morte che affronta questioni come la maternità, la cura e lo sradicamento che le è valso la Biznaga de Oro al Festival di Malaga, è in palio per quattro premi: miglior lungometraggio di finzione e/o animazione, miglior interpretazione femminile per Laia Costa Y Susan Sanchez e Premio per il Cinema e l’Educazione ai Valori. Seguono per numero di nomination Alcarràs, Asso Bestas, ai margini Y Modello 77con opzioni per il Premio Forqué in due categorie.

Alcarràssecondo film di Carla Simone e storico vincitore dell’Orso d’Oro, oltre a quello scelto per essere nominato all’Oscar del miglior film internazionale dalla Spagna, incentrato sulle vicissitudini di una famiglia di contadini che lavora nei campi di pesche, è candidato al Forqué per la migliore fiction lungometraggi e/o animazione e il Premio per il Cinema e l’Educazione ai Valori.

‘Alcarra’. Foto: Lluís Tudela

Per la sua parte, Asso Bestasdi Rodrigo Sorogoyenche è stato presentato a Cannes e ha appena vinto tre premi al Tokyo International Film Festival, concorre per il premio per il miglior lungometraggio di finzione e/o animazione e per la migliore interpretazione maschile per Denis Menochet. Il film racconta le esperienze di una coppia francese stabilitasi in un villaggio rurale della Galizia dopo un conflitto con i vicini che aumenta la tensione tra la gente del posto.

Modello 77di Alberto Rodriguezchiude le nomination per il miglior film di finzione e/o animazione e si batterà per il premio per la migliore interpretazione maschile Miguel Herran. Presentato in anteprima al Festival di San Sebastian, questo dramma carcerario ambientato nel carcere Modelo di Barcellona affronta la situazione dello storico Coordinatore dei detenuti in lotta durante la transizione a causa delle sue lamentele per le pene eccessive nel sistema carcerario spagnolo dell’epoca.

Il galà che si terrà il 17 dicembre riconoscerà i migliori attori dell’anno, con Anna Castillo (girasoli selvatici), Laia Costa (cinque lupi), Laura Galan (maialino) e Susi Sanchez (cinque lupi) in competizione per il Forqué per la migliore interpretazione femminile del cinema; e Denis Menochet (Asso Bestas), luigi tosar (ai margini), Miguel Herran (Modello 77) Y nacho sanchez (manticora) in lotta per il premio per la migliore prestazione maschile. Entrambi i premi ammontano a € 3.000.

Leggi  Dio della guerra: Ragnarok

Oscuramento Y stuprola serie con il maggior numero di nomination

Nelle categorie televisive, che sono state inserite nella 26a edizione dei Forqué Awards in riconoscimento dell’importanza delle produzioni per il piccolo schermo, le serie più votate sono Oscuramento Y stupro, entrambi con tre nomination. Le due opere citate sono, insieme a storie per non dormire Y Unità (T2), i candidati al trofeo per la migliore serie di fiction.

Jesús Carroza in 'Blackout'

Jesús Carroza in ‘Blackout’

Oscuramentoun’antologia apocalittica coordinata da Fran Araujo e che ha nella sceneggiatura e nella regia dei suoi cinque capitoli Alberto Marini, Alberto Rodríguez, Isa Campo, Isabel Peña, Isaki Lacuesta, Rafael Cobos, Raúl Arévalo e Rodrigo Sorogoyen, ha tre nomination: per la migliore serie di fiction e per il miglior maschio serie di recitazione per Carro di Gesù Y Louis Callejo. L’adattamento dell’omonimo podcast racconta storie indipendenti in un mondo senza elettricità dopo una tempesta solare che provoca un diffuso blackout.

Per la sua parte, stupro, romanzo giallo di Jorge Corira Y Fran Araujo che esplora gli effetti dell’assassinio del sindaco di una piccola città galiziana, si contenderà il premio per la migliore serie di narrativa, nonché per il premio per la migliore interpretazione di una serie femminile per Monica Lopez e la migliore performance della serie maschile per Javier Camara.

Pertanto, le attrici che optano per il premio per la migliore interpretazione femminile in serie sono Anna Castillo (Facile), che ottiene una seconda nomination come attrice in questa edizione, Itziar Ituno (Privacy), Monica Lopez (stupro) Y Natalie de Molina (Facile), mentre i più votati nella controparte maschile, il Forqué per la migliore prestazione della serie maschile, sono stati Javier Cámara (stupro), Jesus Carroza, Luis Callejo (Oscuramento) Y Luis Zahera (antipasti). Entrambi i premi sono dotati di € 3.000.

I candidati al trofeo per il miglior lungometraggio documentario (€ 6.000) sono [REC] terrore senza sostadi Diego López-Fernández, Alle donne di Spagna, María Lejárragadi Laura Hojman Labordeta, un uomo senza di piùdi Paula Labordeta e Gaizka Urresti, e Sentendolo molto, di Fernando León de Aranoa. I film che optano per il premio per il miglior lungometraggio latinoamericano (€ 6.000) sono argentini Argentina. 1985di Santiago Mitre, il panamense Festeggiato di Arturo Montenegro, il cileno La punizionedi Matías Bize e il boliviano utamadi Alejandro Loayza Grisi.

Nella categoria miglior cortometraggio (€ 3.000) sono finalisti alla paridi David Pérez Sanudo, stringhedi Estíbaliz Urresola, e Totem del lupo, di Veronica Echegui; e, infine, sono i candidati al Film and Values ​​Education Award Alcarràs, cinque lupi, ai marginidi Juan Diego Botto, e Consacrazione di primaveradi Fernando Franco. La Medaglia d’Oro, premio onorario dei Premi José María Forqué, sarà annunciata a breve.

Lascia un commento