fbpx

Ci sono altri episodi de “La Casa de Papel: Corea”, ma non hanno ancora visto la luce su Netflix

Sono stati prodotti il ​​doppio degli episodi rispetto a quelli rilasciati. È una garanzia che il successore di una delle serie più famose della piattaforma avrà la stagione 2?

Una delle serie Netflix più famose e internazionali, La rapina di denaroè appena stato resuscitato sulla piattaforma di streaming appena sei mesi dopo il suo risultato finale per mano della sua versione asiatica: La casa di carta: Coreauna fiction ambientata nel prossimo futuro che riprende il testimone di quella sviluppata da Alex Pina ed Esther Martínez Lobato per presentarci un nuovo Professore, Tokyo, Nairobi, Denver, Berlino e compagnia ma portando a termine la più grande rapina mai perpetrata a la penisola.

L’attesa prima del suo debutto era notevole e, sebbene la serie non sia riuscita a mettere in ombra l’atteso debutto della stagione 3 di L’Accademia degli Ombrelli né disarcionando cose strane Y Peaky Blinders dei primi posti, la realtà è che la storia con protagonista questa nuova banda di rapinatori in tuta rossa ha suscitato la nostalgia di molti e la curiosità di molti altri ed è scivolata rapidamente ai vertici dei più popolari.

I confronti tra i personaggi della serie originale e il suo successore e anche a livello di trama erano assicurati e scoprire cosa è rimasto e cosa è stato tralasciato La Casa de Carta: Corea ha portato una parte significativa degli abbonati Netflix a divorarlo in un batter d’occhio. Sei episodi di durata compresa tra 65 e 80 minuti circa si salutano in ‘cliffhanger’ e lasciano la porta aperta per il debutto di una seconda stagione sulla piattaforma.

Avrà La casa di carta: Corea stagione 2? Bene sembra poco rischioso dire di sì 100%, dal momento che, fin dall’inizio, è stata annunciata la commissione e la successiva produzione di 12 episodi della versione asiatica dell’indimenticabile serie con protagonisti Álvaro Morte e Úrsula Corberó.

Quando la fiction è stata pubblicata nel catalogo della piattaforma ‘streaming’, solo sei episodi costituivano la prima puntata, quindi possiamo sperare che prima o poi venga annunciato il debutto di una seconda stagione, o seconda parte, composta dalle restanti sei.

La trama di due stagioni della versione originale è stata condensata in soli 12 episodi [en nuestra nueva versión]”, ha spiegato ai suoi tempi Yoo Ji-tae, la persona incaricata di incarnare il Professore, in dichiarazioni a ‘Elle’. “Affrontiamo i punti chiave della trama se necessario. C’è un certo piacere nello sviluppare la trama frenetica

Da parte sua, la serie originale è stata anche trasmessa in più parti nei suoi esordi su Antena 3: un primo di 9 episodi e un secondo di 6 che costituivano la serie completa che sarebbe poi arrivata su Netflix per avere successo a livello internazionale e godersi un secondo vita. Quindi, la prima fase di La rapina di denaro L’originale era composto da 15 episodi, quindi il suo successore è più breve e, come ha spiegato il suo protagonista, condensa di più questa prima rapina e ad un ritmo più veloce.

Leggi  'La casa del drago' 1x05, quella con le nozze rosse e l'abito verde

Sebbene PPossiamo avere altri sei episodi di La casa di carta: Corea Vedendo la luce su Netflix prima piuttosto che dopo, non si sa nulla sui piani futuri della serie sulla piattaforma di streaming. Per ora, il piano per The Professor continua e, se abbiamo imparato qualcosa dal suo predecessore, è che la leggendaria band ha il potenziale per recitare in grandi storie.

Vedi la presentazione

Presentazione

È così che cambiano i personaggi di ‘The Paper House: Korea’ rispetto a quelli della serie originale

9 immagini

Lascia un commento