fbpx

“Ci piace usare l’umorismo per abbassare la guardia del pubblico”

A partire da oggi, i primi episodi della serie sono disponibili su Apple TV+. nessuna terapia filtrante (Restringendosi), un nuovo dramma co-creato da Bill Lawrence e Brett Goldsteinche formano anche una squadra nel pluripremiato ted lassoaccanto Jason Segelche interpreta il ruolo del protagonista, un terapista del lutto che inizia a infrangere le regole e a dire ai suoi pazienti esattamente cosa ha in mente.

Insieme a Segel nel cast ci sono Christa Millerex collaboratore di Lawrence su Scrub, Jessica Williams, Michael Urie, Luke Tennie Y lukita maxwelluna giovane attrice che è la rivelazione della serie, specialmente nelle sue scene con Harrison Ford.

Sulla firma del protagonista di indiana Jones, la cui cronaca lascia più di un aneddoto divertente, l’origine del progetto e ciò che accomuna il team di creatori della serie, il giornale specializzato in serie televisive e film | giornale specializzato in serie televisive e film. ha avuto l’opportunità di intervistare Bill Lawrence e Jason Segel nelle settimane che precedono la premiere.

[Estrenos de febrero (2023): todas las series y películas que llegan a las plataformas de streaming]

Jason Segel interpreta Jimmy in “Unfiltered Therapy”

Erano in due e arrivò Jason Segel

Bill Lawrence e Brett Goldstein lavorano insieme da quattro anni ted lasso, una collaborazione in cui entrambi si sentono a proprio agio. Mentre stavano girando la serie a Londra, si sono resi conto che entrambi stavano esplorando separatamente un’idea simile, “stavamo sviluppando idee sulla terapia e come trattare il dolore dall’umorismoLawrence ha osservato, “così abbiamo iniziato a scrivere insieme”.

Formano una coppia creativa perfetta e avrebbero potuto sviluppare la serie da soli, ma condividono l’idea che scrivere una nuova serie spesso aiuta. fallo con una voce chiara nella tua testa, quello della persona che vi reciterà. Fu allora che Jason Segel entrò nell’equazione. “È un grande attore, ma ci interessava anche come sceneggiatore, quindi era perfetto e potevamo anche prova i dialoghi ad alta voce con lui per vedere se hanno funzionato”, ha aggiunto Lawrence.

“Trovare l’umorismo nel dolore è la mia debolezza”

Jason Segel

Lawrence e Segel si sono incontrati tre anni fa e hanno discusso della possibilità di lavorare insieme quando si sono trovati qualcosa che piacerebbe a entrambinessuna terapia filtrante È stata la scelta perfetta, perché trovare l’umorismo nel dolore è la mia debolezza”, ha detto Segel, “e penso che sia molto divertente vedere piangere un uomo adulto”.

Christa Miller e Jessica Williams in

Christa Miller e Jessica Williams in “Terapia non filtrata”

Usare l’umorismo per abbassare la guardia del pubblico

“È una risorsa perfetta, perché ti permette di raggiungere luoghi molto reali”, spiega Segel. “Ci piace usare l’umorismo per abbassare la guardia del pubblico e poi puoi colpirli con il tuo cuore“; l’esatta definizione della sensazione che provano nello spettatore questi tipi di serie che combinano appunto dramma e commedia.

Perché la vita reale è così. Ognuno si è trovato più di una volta in una situazione drammatica in cui sente o pensa qualcosa di cui non può fare a meno di scoppiare a ridere “, e a volte i momenti più divertenti sono quelli che ci fanno piangere“dice Segel, che spicca tra i suoi riferimenti a James Brooks e al suo film la forza dell’affetto.

Ma anche se avrà momenti emozionanti, perché il suo tema principale è il lutto, i suoi creatori insistono sul fatto che questa è una serie ottimista, e che è qualcosa di cui il pubblico ha bisogno e richiede in tempi difficili. “Abbiamo tutti a che fare con qualche tipo di dolore nella nostra vita”, chiarisce Lawrence, “e mentre parliamo di un’esperienza triste, la storia è piena di speranza, è un viaggio dall’oscurità alla luce”.

Leggi  la serie Netflix che adatta il videogioco viene rivelata in un esilarante trailer

Harrison Ford e Lukita Maxwell in

Harrison Ford e Lukita Maxwell in “Terapia non filtrata”

Phoebe Waller Bridge e la firma di Harrison Ford

Nonostante 1923lo spin-off di yellowstone è stato rilasciato prima nessuna terapia filtrante È stata la prima serie televisiva per la quale Harrison Ford ha firmato, che non aveva mai esplorato questo mezzo. Bill Lawrence lo conosce da anni e vivono nelle vicinanze, quindi si erano incontrati una volta, ma lui non aveva mai osato fare alcuna proposta per lavorare insieme.

Il fatto che siano dove sono ora è in parte dovuto a questo Ponte Phoebe Wallercon Brett Goldstein e Harrison Ford quando i tre si incontrarono in un pub londinese durante le riprese di Indiana Jones e il quadrante del destinoe il creatore di Sacco di pulci ha elogiato lo sceneggiatore di ted lasso davanti al suo co-protagonista. Lì hanno parlato in modo informale della possibilità di lavorare in televisione, opzione che Ford non ha rifiutato.

Con quel primo contatto stabilito, Lawrence decise di chiamare Ford, “aspettandosi un no come risposta”. Gli ha dato la sceneggiatura per il pilot con una certa preoccupazione, perché sapeva che il personaggio che stava offrendo non era il personaggio più importante in quell’episodio, “e beh, era Harrison Ford e Non gli stavo dicendo che era lui il protagonista“.

“Il primo messaggio che abbiamo ricevuto da Harrison è stato ‘ha un bel pene'”

Bill Lorenzo

Con sua sorpresa, Ford era disponibile, ma prima di impegnarsi voleva sapere chi era Jason Segel, di cui non avevo sentito parlare. Lawrence gli suggerì di vedere La fine del giro Y passo di te (Dimenticare Sarah Marshall), un film in cui Segel è nudo frontalmente. “Pochi giorni dopo, il primo messaggio che abbiamo ricevuto da Harrison è stato ‘ha un bel pene'”, dice Lawrence con una risata. “Ho quel messaggio di testo incorniciato sul muro”, scherza Segel.

[‘Embaucadores’, la película de Apple TV+ con Julianne Moore deja ver su tráiler y pone fecha de estreno]

‘Terapia senza filtro’ | Rimorchio | AppleTV+

A proposito di nessuna terapia filtrante

Alla domanda sulle basi della terapia che il personaggio di Jason Segel usa nella serie, entrambi hanno voluto chiarire che hanno cercato una consulenza specializzata per scrivere le sceneggiature con vari terapisti. “Siamo molto rispettosi della salute mentale e quasi tutti i membri del team vanno in terapia da anni”, afferma Lawrence.

Riconoscono inoltre che il Documentario Netflix stutzin cui Jonah Hill parla con lo psichiatra Phil Stutz, che parla delle sue esperienze di vita e del suo modello terapeutico unico.

‘Unfiltered Therapy’ è disponibile su Apple TV+.

Lascia un commento