fbpx

Christian Bale si è annoiato sul set di Thor 4

Christian Bale è tornato alla sua esperienza con la Marvel e confida di essersi annoiato durante le riprese di Thor: Amore e tuono.

Anche se non ha ancora superato la sbarra simbolica dei cinquant’anni, Christian Bale è considerato oggi un veterano di Hollywood. In effetti, l’attore ha ottenuto un primo grande ruolo in impero del sole di Steven Spielberg all’età di tredici anni, poi girato in numerosi successi al botteghino, a cominciare dalla trilogia Batman di Christopher Nolan. Ha anche vinto un Oscar come miglior attore non protagonista per la sua interpretazione in combattente di David O. Russell nel 2011.

L’attività dell’attore quindi non diminuisce, essendo collegata la sua presenza nei film. Nel 2022, l’attore è già apparso nello scialbo Thor: Amore e tuono e sarà presente in amsterdam di David O. Russell, il 1 novembre 2022. Mentre aspettiamo ancora di poter dire cosa pensavamo del film di O. Russell, Christian Bale è tornato sul set di Thor: Amore e tuono.

Dopo aver interpretato un eroe per la DC, l’attore ha davvero interpretato il grande cattivo Gorr nel film Marvel. E in un’intervista alla rivista QGChristian Bale ha spiegato che è stata un’esperienza piuttosto noiosa:

“Era la prima volta che lo facevo. [tourner sur fond vert]. La monotonia definisce perfettamente questo tipo di operazione. Certo, ci sono persone competenti. Ci sono anche attori più esperti di me per questo tipo di lavoro. Ma possiamo distinguere un giorno dall’altro? No. Per niente. Non hai idea di cosa stai facendo. Non sapevo nemmeno come differenziare un set da un altro. Ti dicono: “Sei sul set 3”. E io ero tipo “Che aspetto ha? Quale è? Blu?” Ti rispondono: “sì il blu”. E poi: “– Eccoti sul set 7″. – Quale è quello? – Il blu, vediamo.” Mi chiedevo dove fossi.”

Condizioni non necessariamente ideali quando hai girato tutta la tua carriera nelle produzioni evitando i green screen e preferendo i set reali (sì anche per Batman). L’attore ha anche spiegato che era difficile entrare nel suo personaggio con questo tipo di peregrinazioni, impedendo una certa forma di immersione nella pelle e nello spirito del suo personaggio.

Leggi  il cast slasher è pieno di nuovi attori

Christian Bale si arrabbia dopo aver cercato il set giusto

Tuttavia, ci chiediamo perché Christian Bale abbia accettato di girare nel film. E senza lamentarsi, è una domanda a cui l’attore aveva risposto senza complessi pochi secondi prima QG spiegando che Gorr “sembrava intrigante […] Pensavo di riuscire a ricavarne qualcosa“. Gli era piaciuto anche Thor: Ragnarok cosa che lo ha spinto un po’ a impegnarsi nel sequel diretto anche da Taika Waititi.

Comunque sia, è difficile immaginare che Christian Bale si unisca, in un prossimo futuro, alle fila di un blockbuster del calibro di un Thor: Amore e tuono. Il suo feeling con il green screen è paragonabile a quello di Ewan McGregor sul set di Star Wars: Episodio I – La minaccia fantasma. Pertanto, Christian Bale non è il primo e probabilmente non sarà l’ultimo a giudicare questo tipo di esperienza particolarmente scomoda.

Lascia un commento