fbpx

Chi è Sauron? Ecco come “The Power Rings” ha risposto alla grande domanda della sua prima stagione

Venerdì scorso la prima stagione di gli anelli del potereil prequel di Il Signore degli Anelli con quale Video Amazon Prime ha buttato la casa dalla finestra. Dopo otto episodi, la stanza degli sceneggiatori guidata dar JD Payne e Patrick McKay ha risposto alla domanda che gli spettatori si sono posti dalla premiere della serie il 2 settembre: chi è Sauron?

gli anelli del potere ha deciso di giocare all’oscuro nei primi minuti di Allies, l’ottavo e ultimo capitolo della stagione, quando The Ascetic, The Nomad e The Dweller hanno rivelato la loro presunta vera identità al personaggio confuso che fino ad ora conoscevamo come The Stranger: Sauron. La successiva rivelazione che questa era in realtà una forza positiva ha lasciato di nuovo la domanda nell’aria: chi è in realtà la rappresentazione del Signore Oscuro? D’ora in poi arrivano spoiler per il finale di stagione. gli anelli del potere.

[Crítica: ‘Los Anillos de Poder’ 1×08 – La revelación de Halbrand y el largo viaje que emprende El Extraño]

Alla fine il pubblico ha scoperto chi era Sauron contemporaneamente a Galadrielun personaggio che era stato ossessionato per tutto il tempo dal futuro creatore dell’Unico Anello e antagonista della trilogia Il Signore degli Anelli: Halbrand, il personaggio interpretato da charlie vickers. L’elfo concluse che la figura del Re delle Terre del Sud era scomparsa diverse generazioni prima: il suo presunto alleato l’aveva manipolata sin dal loro primo incontro nei mari che si dividono.

L’uomo che ha salvato la vita di Galadriel, che ha portato Númenor a rischiare il suo esercito e che ha ispirato la creazione dei tre anelli che avrebbero garantito il futuro degli elfi era riuscito a capitalizzare uno dei tratti principali del villain creato da JRR Tolkien 70 anni fa: La sua capacità di manipolare e ingannare i suoi avversari. L’elfo interpretato da Morfydd Clark è stato più sorpreso, in effetti, degli spettatori di Gli anelli del potere. Dalla prima della serie, la maggior parte delle scommesse dei fan sull’identità di Sauron ha indicato il presunto erede delle Southlands.

L’uomo dietro un iconico cattivo

Halbrand, interpretato da Charlie Vickers, è l’incarnazione umana di Sauron ne “Gli anelli del potere”.

Lo ha detto l’australiano Charlie Vickers a Entertainment Weekly quando e come ha scoperto che avrebbe interpretato il ruolo del Signore Oscuro. “Ho superato sei o sette prove. Quando sono arrivato alla fine del processo di casting, mi hanno dato due monologhi”, ricorda l’attore. Uno di questi è stato uno dei momenti più bui di Riccardo IIImentre l’altro apparteneva Paradiso perduto, una poesia di John Milton recitata da Satana stesso. In quel momento l’interprete ha capito che Halbrand non sarebbe stato un eroe da usare e che avrebbe dovuto interpretare un arco narrativo oscuro se finalmente gli fosse stato assegnato il ruolo.

Leggi  Quale data e ora di rilascio?

La conferma è arrivata dopo le riprese dei primi due episodi di gli anelli del potere, diretto da JA Bayona. “Ragazzi [JD Payne y Patrick McKay] Mi hanno fatto sedere subito prima che iniziassimo a girare il terzo episodio e hanno detto: “C’è qualcos’altro. Stai interpretando Sauron”. Avevo già deciso dalle audizioni, ma mi piaceva che lo confermassero definitivamente”. L’unico membro del cast che ha saputo la verità per mesi è stata la stessa Morfydd Clark, la sua compagna di scena nell’importante rivelazione dell’identità del Signore Oscuro.

Chi è Morfydd Clark, la versione potenziata di Galadriel ne “Gli anelli del potere”

gli anelli del potere è la prima volta che Sauron appare sullo schermo rappresentato in carne e ossa. Peter Jackson lo ha interpretato nella trilogia di Il Signore degli Anelli come un soldato nascosto dietro un elmo o, nella sua incarnazione più iconica, come un gigantesco occhio fiammeggiante che attende a Mordor.

“È molto eccitante e mi sento davvero privilegiato di poter creare questo personaggio e ritrarlo in questa fase della sua storia. Sauron ha molti poteri, ma essere un manipolatore e un mutaforma sono due dei suoi tratti principali. Dandogli un volto umano, mi piace pensare alla sua capacità di ingannare chi lo circonda. Se Sauron si manifestasse come un essere umano, vivrebbe e sperimenterebbe tutto come un essere umano per creare olisticamente questo personaggio e ingannare. È come il miglior attore metodico del mondo. È come Daniel Day-Lewis”, ride l’australiano.

Vickers ammette di non aver letto troppe teorie dei fan, nonostante i suoi amici le trasmettano. “Molte persone hanno teorizzato da quando Halbrand è apparso per la prima volta nella serie avvertendo Galadriel quando dice: L’apparenza inganna. Tutti volevano sapere cosa stesse nascondendo quel ragazzo”. Ora sai.

E ora quello?

Ancora dal finale di stagione de

Ancora dal finale di stagione de “Gli anelli del potere”.

La prima stagione di gli anelli del potere -in totale si prevede che la serie durerà almeno cinque puntate- si conclude con l’immagine di Sauron intravede Mordor all’orizzonte. Nel futuro più imminente della serie Prime Video dovrebbe esserci la riunione del Signore Oscuro con Adar, il leader degli orchi e boss di Mordor fino a nuovo avviso. Nuovi episodi dovrebbero continuare a raccontare la forgiatura degli Anelli del Potere (i tre anelli elfici sono solo l’inizio di una storia molto più complicata) e le origini di Barad-dûr, l’iconica torre oscura di Sauron immortalata da Peter Jackson in Il Signore degli Anelli. La storia è appena iniziata.

Lascia un commento