fbpx

César Augusto Acevedo gira Horizon

– Paulina García recita nel secondo lungometraggio del vincitore della Camera d’Oro 2015, prodotto da Inercia Films e Ciné-Sud Promotion

Questo articolo è disponibile in inglese.

L’attrazione del Festival di Cannes 2015 dove il suo primo lungometraggio Terra e Ombra [+lee también:
crítica
tráiler
ficha de la película
]
si è ritirato dalla Settimana della Critica con il Premio Rivelazione e la Camera d’Oro, colombiano Cesare Augusto Acevedo sta ora girando la sua seconda opera, un road movie fantasy intitolato Orizzonte (Orizzonte). A guidare il cast c’è il Cile paolina garcia (nominata miglior attrice alla Berlinale 2013 a titolo di Gloria [+lee también:
tráiler
ficha de la película
]
ugualmente ben accolto in Il vertice [+lee también:
crítica
tráiler
entrevista: Santiago Mitre
ficha de la película
]
, La sposa del deserto e la serie Narcossolo per citare alcune opere) accanto a quella di Colombia Claudio Catano.

(L’articolo continua qui sotto – Inf. pubblicitaria)

Scritta dallo stesso regista, la storia ruota attorno a due fantasmi – una madre e suo figlio – che cercano il padre scomparso di quest’ultimo. È un viaggio fisico e spirituale attraverso un mondo devastato dalla guerra. Dopo grandi sacrifici, ripareranno i fragili legami che li uniscono e potrebbero anche trovare la redenzione…

Orizzonte è prodotto da Paola Andrea Perez Nieto per conto della colombiana Inercia Films, e di Thierry Lenovel per la francese Ciné-Sud Promotion, in coproduzione con la lussemburghese Tarantula, la cilena Quijote Films e la tedesca UnaFilm, con il sostegno di FDC – Proimagenes, Ibermedia, il Fondo Aide aux Cinémas du Monde (guidato dal CNC e dall’Institut français) , Hubert Bals Fund, Film Fund Luxembourg e NRW. Le vendite internazionali sono ancora in fase di trattativa, mentre la premiere del film è prevista per il 2024.

Leggi  Monica Bellucci stanca ma raggiante: rare foto con i genitori svelate, dopo un'intensa esibizione

Per la cronaca, Ciné-Sud Promotion sta attualmente supervisionando la post-produzione Le Pensionnat (yurta) da parte della Turchia Nehir Tonnoun’opera prima che ruota attorno a un adolescente di 14 anni costretto a lasciare gli agi della sua vita borghese su richiesta del padre e mandato in un collegio religioso per ragazzi, dove si ritrova a destreggiarsi tra aspettative familiari, impegni e l’infanzia a cui si aggrappa disperatamente… La produzione è affidata alla turca TN Yapım, alla tedesca Red Balloon Film ea Ciné-Sud Promotion.

Ciné-Sud Promotion è anche produttore associato produttore associé di un altro titolo turco in post-produzione: All’improvviso di Melis Onelguidato da Aniden Film (Turchia), Zischlemann Films (Germania) e Digital Kraft (Serbia), in particolare con il supporto di Eurimages.

Merita una menzione finale tra i progetti in sviluppo con la casa di produzione francese è Il Fenicottero Blu da parte del Brasile Beatrice Seigner (ben accolta alla Quinzaine des Réalisateurs 2018 via i silenzi [+lee también:
crítica
tráiler
ficha de la película
]
), le cui riprese inizieranno a luglio 2023. Il film è diretto in collaborazione con la società brasiliana Abrolhos Films e sarà venduto da Pyramide International.

(L’articolo continua qui sotto – Inf. pubblicitaria)

Lascia un commento