fbpx

Buzz Lightyear viene mangiato dai dinosauri al botteghino statunitense

Duro colpo per l’ultimo degli studi Pixar: il film derivato Toy Story sul leggendario Buzz Lightyear ha un inizio difficile. Jurassic World: Il mondo dopo fa meglio.

Verso l’infinito e oltre !! Queste erano le speranze di guadagno della Disney con il suo nuovo spin-off in franchising. Toy Story. È chiaro che Buzz Fulmine convince moderatamente il pubblico americano. Il film sviluppato dalla Pixar è stato messo in ombra al botteghino da Jurassic World: Il mondo dopoil sesto lungometraggio nell’universo creato da Steven Spielberg quasi trent’anni fa. Facciamo il punto su questo inizio più che deludente.

Non è Top Gun che vuole…

Tra 50 e 52 milioni di dollari in tre giorni. Questo è quanto dovrebbe portare il film nei suoi primi tre giorni di attività (circa 25 milioni in meno rispetto a quanto annunciato). Per questa festa del papà 2023, molti papà americani hanno preferito portare i loro figli a vedere un film sui dinosauri (ma molto mediocre). In questi stessi tre giorni, mondo giurassico dovrebbe consentire alla Universal di recuperare circa 58 milioni di dollari. Scadenza si noti che questo buon punteggio costituisce ancora un calo del 60% rispetto allo scorso fine settimana… È essenzialmente la stessa traiettoria di Mondo giurassico: regno caduto Quattro anni fa.

Buzz Lightyear: foto“Houston, Houston, un risultato per i primi giorni?”

Buzz Fulmine aveva comunque ottenuto recensioni migliori, sia dai professionisti del cinema che dal pubblico americano. Sull’aggregatore di recensioni Pomodori marciil film aveva ottenuto il 77% di recensioni positive contro circa il 30% di mondo giurassico. Allo stesso modo, l’indice Cinescore che interroga gli spettatori all’uscita delle sale dà un punteggio dell’86% all’ultima Pixar contro il 73% del film di Colin Trevorrow.

Jurassic World: Il mondo dopo: fotoUna festa al botteghino

Leggi  Bellezza: qual è la data e l'ora di uscita di Netflix?

Per confronto, il primo Toy Story era stato lanciato circa 29 milioni ventisette anni fa. Le tre rate successive sono iniziate rispettivamente a $ 80, $ 110 e $ 120 milioni nel 1999, 2010 e 2019. Ovviamente, i $ 50 milioni Buzz Fulmine pallido rispetto agli altri risultati del franchise. Tanto più che il film è costato più di 200 milioni, marketing escluso.

Difficile però fare un confronto equo: tutti questi film sono usciti prima della pandemia di Covid-19, ma da allora la Disney ha preferito distribuire i suoi film per famiglie direttamente sulla sua piattaforma di streaming. Le ultime tre Pixar per esempio, Anima, Luca e il molto carino allarme rosso non ho visto l’uscita nelle sale.

Avviso rosso: fotoIl team Pixar, vedendo il risultato di Buzz Lightyear

Come spiegare questo punteggio poco brillante? Innanzitutto, molti fan americani si sono lamentati del cambio di voce del famoso eroe di Toy Story. Tim Allen, che ha prestato la sua voce al famoso giocattolo, ha lasciato il posto a un altro bancabile, lo stesso Capitan America, Chris Evans. Comodo per fare una promozione molto visibile del film… Tanto meno per garantire il supporto dei fan di vecchia data.

Poi, c’è da dire che la competizione è stata dura. Top Gun: Maverick continua la sua strada verso il podio dei migliori risultati al botteghino nordamericano. Con 43 milioni di dollari di incassi per il suo quarto fine settimana di sfruttamento, il film di Joseph Kosinski conserva un solido terzo posto… Cosa si può sognare un miliardo?

Lascia un commento