fbpx

Black Panther 2 doveva essere molto diverso prima della morte di Chadwick Boseman

Pantera Nera 2 inizialmente era molto diverso dalla versione che la Marvel rivelerà e Ryan Coogler è tornato a questa versione abbandonata con Chadwick Boseman.

La scomparsa di Chadwick Boseman nel 2020 è stato un vero shock per il mondo intero. L’attore che ha prestato i suoi lineamenti a T’Challa, il protettore del Wakanda nel deludente Pantera nera di Ryan Coogler era un simbolo per un’intera giovinezza che poteva identificarsi con il primo supereroe nero.

Il était prévu que le comédien rempile pour une suite mais emporté par la maladie, Marvel s’est retrouvé avec un choix cornélien à faire : donner le rôle de T’Challa à quelqu’un d’autre ou composer avec le décès de l’ Americano. Se Kevin Feige ha deciso e spiegato perché non ha voluto scegliere un nuovo attore per Pantera Nera 2, il regista ha rivelato cosa Black Panther: Wakanda per sempre avrebbe potuto essere se Chadwick Boseman fosse ancora con noi.

“Ovunque io vada, vedo la sua faccia…”

Se potessimo sospettare che questa seconda opera avrebbe avuto una risonanza con la tragedia di cui sopra, il lungometraggio si concentrerà sicuramente su come andare avanti senza T’Challa mentre gli renderà omaggio con il lutto di un intero popolo. È attraverso un’intervista con Il giornalista di Hollywood con l’attrice Lupita Nyong’o e il regista Ryan Coogler al timone del primo film e del suo sequel abbiamo appreso che il secondo episodio doveva inizialmente concentrarsi sul personaggio di T’Challa :

“La sceneggiatura che abbiamo scritto prima della morte di Chadwick era molto radicata nella prospettiva di T’Challa. È stato un film enorme ma allo stesso tempo uno studio del personaggio che ha approfondito la sua psiche e la sua situazione”.

Black Panther: Wakanda Forever: immaginiUn grande potere…

È vero che il film finale non avrà più nulla a che fare con la versione originale, la traiettoria scelta dalla Marvel sembra loro più rilevante rispetto alla sostituzione del defunto con un altro attore. Una decisione discussa dai fan ma che si spiega anche con il fatto che Black Panther esisteva molto prima di T’Challa. Colui che ha preso la torcia da un anziano, ora tocca a lui consegnare la torcia a un erede… a meno che la Marvel non abbia scelto un’erede per la nuova Black Panther?

Leggi  critica a una Palma d'Oro appannata

Tuttavia, sarà interessante vedere come andrà a finire il lavoro. Ha l’arduo compito di presentare nuovi personaggi mentre rende vibrante omaggio al volto del film precedente. Per vedere se la produzione riuscirà o meno a tenere la strada, l’appuntamento è fissato a 9 novembre 2022 nei cinema francesi.

Lascia un commento