fbpx

ATRESplayer Premium annuncia che rimarrà con la serie “Nacho” dopo la chiusura di Lionsgate +

È passato più di un mese da quando è stato annunciato che Lionsgate+ avrebbe smesso di funzionare in Spagna, lasciando nell’aria quello che sarebbe successo con serie come Nacho, la cui premiere è stata annunciata per l’11 novembre. Dopo molti giorni di incertezza e trattative, Paese lo ha annunciato la fiction con protagonista Martiño Rivas arriverà su ATRESplayer Premium e sarà disponibile prima dell’estate 2023.

“È stata una notizia totalmente inaspettata. Nacho Era un titolo progettato per fare molto rumore e per la piattaforma per ottenere abbonati. Nel momento in cui la base della Lionsgate decide che smetterà di scommettere sull’avere piattaforme proprie, noi siamo tagliati fuori. Immagina la mia faccia”, ha spiegato la co-creatrice, produttrice e sceneggiatrice Teresa Fernández-Valdés.

[Lionsgate+ anuncia su retirada de España y deja en el aire ‘Nacho’ y la segunda temporada de ‘Express’]

La ricerca di una piattaforma con gli stessi obiettivi

Dalla compagnia è stato detto loro che stavano cercando un’altra piattaforma per presentare in anteprima la loro serie in Spagna, ma Fernández-Valdés ha spiegato che preferiva scoprirlo da sola e si è recata a Los Angeles per seguire da vicino i negoziati.

“Mi ha dato tranquillità, perché ci si può sentire interrogati, dubitare se le aspettative non sono state soddisfatte. Ma quando ci arrivi Ho visto che eravamo una formica nel desertoche è stata una decisione così importante e che ha influenzato così tante squadre e così tanti paesi che era molto lontana dalla fantasia che potesse avere qualcosa a che fare con il contenuto”, ha detto.

Teresa Fernandez-Valdés Lei è una delle massime esperte del settore televisivo nel nostro Paese e fin dal primo minuto è stata presa la drastica decisione di togliere Lionsgate+ dal mercato dello streaming, voleva partecipare al processo di negoziazione e al prossimo futuro della serie.

[Lionsgate+ confirma que no estrenará la serie ‘Nacho’ en España, aunque seguirá operativa hasta marzo]

In tema di scelta di quale sarebbe la nuova casa di Nacholei stessa lo ricorda c’erano tre candidati molto attraenti. “Ognuna delle scommesse era allettante per quello che rappresentava, tutte avevano i loro vantaggi, ma io volevo qualcosa di grande. La natura di questa serie era quella di fare rumore, e Non volevo cadere in un immenso catalogo di titoli, che molti passano senza dolore o gloria. Al di là della questione economica, per la quale Lionsgate si batteva, quello che volevo era visibilità e notorietà”.

Leggi  Dove è stata girata la serie Netflix?

“Atresmedia è stata quella che ha fatto la proposta più completa” ha rivelato Fernández-Valdés a Paese. Ha riunito il meglio, l’audacia e la libertà che avevamo con Lionsgate per creare, con il miglior show house possibile in termini locali”.

ATRESplayer Premium ospiterà Nacho in Spagna, ma sarà presentato in anteprima al Lionsgate+ in Messico e in altri paesi dell’America Latina, ed è ancora in attesa di confermare dove lo vedranno negli Stati Uniti e in altri paesi europei. Anche se ciò che preoccupava Fernández Valdés era la situazione in Spagna.

“Che cosa Mi sarebbe dispiaciuto molto se avesse fatto un giro fuori e non a casa. È una storia molto spagnola, girata con un personaggio molto ispanico. Sebbene sia un argomento delicato, gli abbiamo dato un tono molto spagnolo di commedia e dramma, perché il maschio iberico è ritratto con molto umorismo, persino ridendo di se stesso”, ha commentato.

Lascia un commento