fbpx

Alec Baldwin raggiunge un accordo con la famiglia del regista che ha ucciso accidentalmente su un set

L’attore Alec Baldwin ha raggiunto un accordo con la famiglia della direttrice della fotografia Halyna Hutch, morta dopo che la pistola dell’interprete è esplosa durante le riprese di ruggine.

La famiglia di Hutchins ha intentato una causa per omicidio colposo. contro l’attore e contro i produttori, le società dietro il film e altri membri della squadra, denunciando la violazione degli standard di settore e delle norme di sicurezza durante le riprese.

[Alec Baldwin, tras el accidente mortal en el rodaje de ‘Rust’: “Mi corazón está roto”]

Le due parti si pronunciano sull’incidente

Immagine dalle riprese di “Rust”.

“Abbiamo raggiunto un accordo, soggetto all’approvazione del tribunale, nel nostro caso di omicidio colposo. contro i produttori di ruggine, tra cui Alec Baldwin e Rust Movie Productions, LLC. Come parte di tale accordo, il nostro caso sarà archiviato. La sparatoria di ruggine, che ora sarò produttore esecutivo, riprenderà con tutti gli attori principali originali nel gennaio 2023″, si legge nella dichiarazione del vedovo di Halyna Hutch. Scadenza.

“Non c’è alcun interesse a entrare in recriminazioni o ad attribuire colpe (ai produttori o al Sig. Baldwin). Crediamo tutti che la morte di Halyna sia stato un terribile incidente. Sono grato che i produttori e la comunità dell’intrattenimento si siano uniti per rendere omaggio all’ultimo lavoro di Halyna”.

Anche il regista occidentale Joel Souza, anch’egli ferito nell’incidente, dovrebbe tornare per continuare a girare il film.

[El hombre que dio el arma cargada a Alec Baldwin y otros enigmas del suceso que sacude a Hollywood]

Da parte sua, l’attore ha dichiarato sui suoi social che “durante questo difficile processo, tutti hanno nutrito un desiderio specifico di fare ciò che è meglio per il figlio di Halyna. Siamo grati a tutti coloro che hanno contribuito alla risoluzione di questa tragica e dolorosa situazione”.

Leggi  Quale data e ora di rilascio?

La causa della famiglia Hutchins è iniziata nel febbraio 2022, quando Matthew Hutchins e il suo giovane figlio hanno accusato Baldwin e altri nella produzione di negligenza criminale, sostenendo che “non hanno eseguito i controlli di sicurezza e il rispetto delle regole sul maneggio di armi vere, che ha avuto conseguenze fatali”.

Lascia un commento