fbpx

Al Pacino sa chi potrebbe succedergli per interpretare il suo personaggio

Il seguito letterario di Calore potrebbe semplicemente ottenere la sua interpretazione cinematografica e Al Pacino sa esattamente chi dovrebbe riprendere il suo ruolo.

Se a prima vista il monumento del thriller urbano diretto da Michael Mann nel 1995 non richiedeva proprio un seguito – Calore rimanendo un riferimento indiscusso del genere e, più in generale, un oggetto cinematografico particolarmente riuscito – il cineasta ha comunque desiderio sviluppare l’universo in Calore 2…ma in forma letteraria. Un esercizio senza precedenti per il regista, che lo ha affrontato insieme alla pluripremiata scrittrice Meg Gardinier. Il primo teaser di Calore 2rivelato all’inizio di gennaio, aveva suscitato una prima ondata di eccitazione.

Spinto già da diversi anni dal desiderio di approfondire la mitologia dei suoi personaggi, Michael Mann ha quindi deciso di fare il resoconto simultaneo degli eventi che hanno preceduto il film alla fine degli anni ’80, e di quelli che lo seguiranno. proprio all’inizio degli anni 2000. Calore di carta riguarderà quindi principalmente il giovane dell’Illinois nel personaggio di Al Pacino, Vincent Hannadal fallimento del suo primo matrimonio al trauma del suo servizio in Vietman, prima di arrivare finalmente al suo incarico di cacciare Neil McCauley (interpretato da Robert De Niro).

Sono una leggenda, ma per davvero

Ovviamente il progetto sottintende la possibilità di un adattamento, sia cinematografico che seriale. Un’azienda che potenzialmente potrebbe anche vedere la luce del giorno, Michael Mann che ha già comunicato molte volte il suo desiderio di portare la storia sullo schermo. E se quest’ultimo sembra essere parsimonioso di dettagli, è una scommessa sicura che l’uscita del romanzo, previsto per il 18 agosto 2022un’opportunità per nuove rivelazioni dal regista.

Inoltre, il recente successo del tardivo seguito di Top Gun: Maverick, avvenuto non meno di 36 anni dopo l’uscita del filmato originale firmato da Tony Scott, potrebbe in gran parte consolidare l’inizio del progetto. Tuttavia, che dire del cast di questa nuova opera? Recentemente invitato a partecipare al Tribeca Festival (co-creato da Robert de Niro nel 2022), dove il film del 1995 è stato oggetto di un apposito onore, Al Pacino non ha aspettato molto prima di per indicare quale attore dovrebbe riprendere il proprio ruolo.

Leggi  Pierce Brosnan spara con calma all'ultimo Daniel Craig

Chiamami col tuo nome: foto, Timothée ChalametChiamami col nome di Al Pacino

Secondo l’attore, la scelta è ovvia: se questo già attesissimo prequel vedesse davvero la luce, solo Timothée Chalamet potrebbe succedergli. Tutti gli Oscar del mondo non eguaglieranno mai questa tremenda consacrazione.

Tesoro di Hollywood dal momento che l’acclamato Chiamami col tuo nome nel 2017 il giovane attore da allora ha avuto progetti con i grandi nomi del cinema. Dopo aver offerto una performance straziante nell’adattamento cinematografico del libro di memorie di David Sheff, Il mio bel ragazzonel 2018, ha dato vita al Paul Atreides di Frank Herbert sotto l’abile macchina da presa di Denis Villeneuve, dopo aver dato la replica a Jennifer Lawrence e Leonardo DiCaprio nel grande successo Netflix Non guardare in altoe ha recitato nell’ultimo Wes Anderson, La spedizione franceseTimothée Chalamet si è subito imposto al mondo cinematografico con più intensità di un’esplosione in un film di Michael Bay.

Dune: fotografia, Timothée ChalametDune nell’Illinois

Ma gli appassionati della musa di Guadagnino non dovrebbero rallegrarsi troppo: se Al Pacino stesso ha dato la sua benedizione, e che Michael Mann stia ovviamente sognando di portare a termine il progetto, niente è tanto meno certo riguardo a questa nuova opera legata a Calore.

Con il regista attualmente impegnato a dirigere Adam Driver nel suo film biografico su Enzo Ferrari e Chalamet fidanzato con Paul King in Wonka, gli spettatori dovranno aspettare ancora un po’ prima di scoprire la giovinezza di Vincent Hanna… salvo chi preferisce leggere, il libro in uscita il 18 agosto 2022 nella sua versione inglese.

Lascia un commento