fbpx

‘Abbott College’ e ‘The White Lotus’ sono state le serie vincitrici di un gala distribuito

Previsto, a seguito di alcuni dei piccoli passi che l’organizzazione ha compiuto per correggere i propri errori o per puro caso, l’elenco definitivo dei presentatori e dei vincitori del primo galà del Globi d’oro dopo il loro scandalo erano a inno alla diversità razziale, qualcosa che è sempre il benvenuto. Tanto più quando il riconoscimento è indiscutibilmente meritato, come lo è stato in tutti i casi.

Il 80 premiazionis premiato dalla Hollywood Foreign Press Association è stato presentato dal comico Jerrod Carmichael, che nel suo monologo di apertura ha messo un’insegna al neon che indicava l’elefante nella stanza e ha affrontato le controversie dell’organizzazione su razzismo e negligenza. “Sono qui perché sono nero”, ha detto prima di ricordare di essere stato il primo presentatore nero nella storia dei premi che “non aveva avuto un membro nero fino alla morte di George Floyd”.

La sua performance è stata incisiva e onesta, ma non è riuscito a far ridere tutti in platea. Indubbiamente, uno dei momenti più divertenti dell’intera serata è stato realizzato da Jennifer Coolidge. A cominciare dall’introduzione di Carmichael, che si è scusato con lei a nome di tutti i gay per aver tentato di ucciderla (riferendosi alla scena iconica di Il Loto Bianco), ma soprattutto per il successivo monologo dell’attrice, che sarebbe allettante darle l’incarico di ospitare un gala di premi, se ci si poteva fidare di lui per seguire il copione. Più che altro, perché il tempo di trasmissione in diretta è limitato.

Il bavaglio Quello che sarà sicuramente il più commentato è avvenuto nella seconda ora della cerimonia, quando Carmichael è apparso sul palco con i tre Golden Globe restituiti da Tom Cruise, e ha proposto di fare qualcosa di utile con loro: “offrirli in cambio del ritorno sicuro di Shelly Miscavigela moglie del leader della Chiesa di Scientology David Miscavige.

la notte dei primi tempi

Passando a ciò che ci riguarda direttamente, che sono i premi nelle categorie serie, ad eccezione di Kevin Costner e Julia Garne (che avevano già ricevuto premi in precedenti occasioni) per il resto dei vincitori è stato la prima volta che sono saliti sul palco per ritirare la statuetta. Anche nel caso dei vincitori per la migliore serie drammatica, commedia e miniserie.

Il primo che è stato consegnato è stato quello di attore secondario nella commedia, che è andato a TylerJamesWilliams per Abbott College, originale di ABC, che in Spagna si può vedere su Disney+. Il primo dei tre, beh Quinto Brunson ha ricevuto anche il premio come attrice protagonista in una commedia e la serie ha vinto la migliore commedia del 2022. È stata la serie più premiata di questa edizione.

Leggi  Qual è la data e l'ora di uscita di Netflix? Rimorchio ecc.

Queta Brunson, vincitrice per la commedia principale

CAROLINA BREHMAN

EFE

I Golden Globe per le migliori serie drammatiche e miniserie sono andati a la casa del drago Y Il loto bianco, entrambe le produzioni HBO Max, che hanno chiuso la serata come piattaforma più premiata nelle categorie televisive, con quattro riconoscimenti, visto che l’hanno anche ottenuta zendaia Y Jennifer Coolidge nell’interpretativo Coolidge, tra l’altro, ha brillato anche nel suo discorso di ringraziamento e ha lasciato uno dei momenti più memorabili dell’intero gala.

[HBO Max y Netflix empatan en las nominaciones de televisión de los Globos de Oro 2023]

Netflixche ha iniziato la cerimonia come piattaforma più nominata insieme a HBO Max, con 14 a testa, si è dovuta accontentare di due premi, quelli di Evan Peters di Dahmer e Giulia Garnerche ha vinto il suo terzo Golden Globe per Ozarks.

Il resto dei premi è stato distribuito al ritmo di uno ciascuno, FX, che ha ottenuto il miglior protagonista comico Jeremy Allen Bianco nella serie rivelazione dell’anno, L’orso; Paramount+, che ha vinto il premio per il miglior protagonista in una miniserie con Kevin Costner per il suo ruolo in yellowstone; Apple TV+, con Paolo Walter Hauser come miniserie secondaria di rinchiuso con il diavolo; e Hulu, con Amanda Seifred come protagonista di una miniserie per L’abbandono.

premi speciali

Ryan Murphy, vincitore di cinque Golden Globe e nominato sedici volte, ha ricevuto il Carol Burnett Award. Il primo è stato assegnato al suo omonimo nel 2019, il Consiglio di amministrazione dell’HFPA seleziona il premiato “in base alla sua carriera e all’impatto duraturo che i suoi successi nel lavoro televisivo hanno avuto sia sull’industria che sul pubblico”. Questo premio è considerato l’equivalente del Cecil B. deMille Award.

eddy murphy, vincitore di un Golden Globe e nominato sei volte, ha ricevuto il Cecil B. deMille Award 2023. Questo riconoscimento viene assegnato a “una persona di talento per un contributo eccezionale al mondo dello spettacolo”. I premiati di questo premio includono Jane Fonda, George Clooney, Morgan Freeman, Oprah Winfrey, Robert De Niro, Audrey Hepburn, Harrison Ford, Jodie Foster, Sophia Loren, Steven Spielberg, Denzel Washington, Robin Williams e Tom Hanks.

Lascia un commento