fbpx

A differenza di “Il Trono di Spade”, il creatore di “La casa del drago” ha un’idea di come concludere la serie

La fine della serie con Emilia Clarke e Kit Harington non è piaciuta a molte persone.

Game of Thrones È stata una delle grandi serie degli ultimi anni che ha generato conversazioni con ogni nuovo episodio trasmesso. Ma lo ha fatto ancora di più con il suo finale frettoloso che non è piaciuto molto ai fan e anche lo stesso George RR Martin che ha voluto mettere in chiaro che coloro che muoiono nella serie non devono essere morti nei suoi libri o avere lo stesso finale .

Tuttavia, La casa del drago è basato su un libro che è finito: Fuoco e sangue. Racconta le storie di diverse generazioni della famiglia Targaryen prima degli eventi di Canzone del ghiaccio e del fuoco. Per questo motivo si è parlato di una nuova serie HBO Max che diventasse una serie. antologia.

E lavorare con una storia basata su un libro chiuso ha i suoi vantaggi.. Il suo co-creatore, Ryan J. Condal, ha dichiarato in una recente intervista a SensaCine di avere un’idea di come finire La casa del drago, tutto grazie al fatto che George RR Martin ha posto fine a questo storia:

Penso che la cosa migliore di questo sia che abbiamo questa storia di 300 anni di cui George ha scritto metà perché George non scrive mai nulla in un libro. Hai sempre bisogno di più di un libro per finire le tue storie. Ma questa storia in effetti George ha già scritto la fine. Quindi la domanda per noi, perché hai a che fare con questa dinastia di tre secoli, è davvero dove finisci rispetto a come finisci e dove decidiamo di mettere il punto alla fine di quella frase o il punto a la fine di quella frase. Quindi penso che abbiamo un’idea di dove vogliamo andare, ma penso come qualsiasi altra cosa, i dettagli diventano più chiari man mano che si passa attraverso la sequenza temporale. E penso che abbiamo un’idea e siamo diretti verso di essa. Ma vedremo quando ci arriveremo

Ho visto sei episodi di “The Dragon House” e posso solo dire: Ai tuoi piedi, Rhaenyra (la mia nuova Daenerys)

Leggi  Sylvester Stallone è molto arrabbiato con il produttore Irwin Winkler

La casa del drago Consiste in una prima stagione di 10 episodi ed è ambientata nella generazione Targaryen di Viserys (Paddy Considine) e sua figlia Rhaenrya (Milly Alcock). Ma quello che sembra essere un regno pacifico, la successione del prossimo re di Westeros fa sì che la famiglia si autodistrugga col passare del tempo.

HBO Max ha già rinnovato la stagione 2 con un cast principale composto da Olivia Cooke, Matt Smith, Emma D’Arcy, Emily Carey, Steve Toussaint, Eve Best, Fabien Frankel e Sonoya Mizuno, tra gli altri.

La casa del drago arriva sulla piattaforma di streaming dopo HBO annullare un pilot con Naomi Watts e Jamie Campbell Bower che è costato loro più di 30 milioni.

Lascia un commento