fbpx

4 film consigliati da guardare questo fine settimana con storie di supereroi oltre Marvel e DC

Questo venerdì la tanto attesa terza stagione di I ragazzila selvaggia serie Amazon Prime Video che mette alla prova i limiti del genere dei supereroi con le sanguinose e politicamente scorrette avventure di Patriot, il “Macellaio” e compagnia.

Per festeggiarlo e, per inciso, placare la voglia di nuove puntate che credono che non bastino tre nuove puntate per iniziare, questo fine settimana vi consigliamo quattro film che hanno infranto anche le regole del genereche non hanno nulla a che fare con la supremazia di Marvel e DC e sono disponibili su HBO Max, Amazon Prime Video, Movistar Plus+, Filmin e Disney+.

Se preferisci visitare il cinema, qui puoi trovare le migliori uscite in cartellone. Se invece opti per il divano di casa tua, qui ti lasciamo i consigli delle serie per abbuffarti, tutte cariche di nostalgia degli anni Ottanta.

‘I protetti’ (Disney +)

“Il protetto” ha infranto le regole del gioco senza preavviso.

di cosa si tratta

Dopo un incidente ferroviario, tutti i passeggeri vengono uccisi, tranne David Dunn (Bruce Willis). Elijah Price (Samuel L. Jackson), un misterioso sconosciuto, propone una strana ipotesi che spiegherebbe perché David è uscito illeso dall’incidente, ma questa spiegazione, se vera, potrebbe cambiare per sempre la vita di David e quella della sua famiglia.

perché dovresti vederlo

Nessuno si aspettava che il primo passo di M. Night fosse Shyamalan dopo aver distrutto il terrificante Il sesto senso era per decostruire un genere, le storie di supereroi, che ancora muoveva i primi passi sul grande schermo. Incompreso all’epoca da molti, The Protected One raccontava l’affascinante storia delle origini di un supereroe con il codice audiovisivo di un dramma intimo e una messa in scena che ci ha mandato direttamente sulle pagine dei fumetti.

El protetto è stato l’inaspettato inizio di una trilogia completata da Multiplo Y Bicchiere. Per assaporare i colori, ma ci resta il viaggio bucolico del sopravvissuto a un incidente ferroviario che non capisce perché sia ​​stato l’unico a fuggire vivo da una tragedia che ha lasciato centinaia di morti. Nel corso degli anni e del ripetersi di luoghi comuni nel genere, il film di Shyamalan e Willis viene rivendicato in ogni visione come una scoperta tanto sorprendente quanto eccitante e che -come già accadeva con il suo film precedente- traspare oltre l’artificio del suo finale scioccante.

‘L’uomo oscuro’ (film)

“Darkman” è stato il primo film sui supereroi di Sam Raimi.

di cosa si tratta

Uno scienziato (Liam Neeson) che ha trovato la formula per la produzione di pelle umana sintetica è vittima di un attacco. Nonostante tutti lo considerino morto, riesce a sopravvivere e si rifà la faccia orribilmente sfigurata grazie alla sua scoperta. La nuova tecnica, i cui effetti durano solo un centinaio di minuti, gli permette di sfidare le fazioni di chi vuole e di vendicarsi così di coloro che gli hanno distrutto la vita.

perché dovresti vederlo

Prima di aprire la strada al cinema di supereroi del 21° secolo, Sam Rami ha sperimentato il genere in una versione molto più oscura, più libera e più caotica. uomo nero. Da un’idea originale dello stesso Raimi e da un cast atipico guidato da Liam Neeson e Frances McDormand, il visionario regista ha creato una festa della serie B che Rolling Stone ha definito un incrocio tra i fratelli Marx e Il fantasma dell’opera.

Il tono tragicommediale, il taglio sempre rischioso del regista e la miscela di avventura classica e tocchi di terrore fanno uomo nero (continuato da due sequel in cui né l’attore né Raimi erano coinvolti) una rarità che merita di essere scoperta.

Leggi  Adriana Ugarte: "Parot' apre il dibattito se giustizia ed etica vadano sempre a braccetto" - Tg serie

‘Super’ (Movistar Plus+)

James Gunn ha diretto

James Gunn ha diretto “Super” prima di passare alla Marvel e alla DC.

di cosa si tratta

Vedendo come sua moglie (Liv Tyler) cade sotto l’influenza di uno spacciatore (Kevin Bacon), un uomo comune (Rainn Wilson) decide di trasformarsi in Crimson Bolt, un supereroe con le migliori intenzioni, ma senza abilità speciali.

perché dovresti vederlo

Prima che James Gunn creasse due iconiche famiglie disfunzionali in Guardiani della Galassia (Meraviglia) e squadra suicida (DC), lo sceneggiatore e regista si è sciolto i capelli con il molto più selvaggio, violento e irregolare Super. Alcuni critici hanno definito la sua prima incursione nel genere una lunga battuta. Per fortuna, lo scherzo è stato uno scherzo divertente che ha beneficiato di un devoto Rainn Wilson che era ancora attaccato al fenomeno ufficio.

I critici hanno polarizzato le reazioni a un film spudorato che siamo sicuri sarebbe stato accolto molto più benevolmente oggi di quanto non fosse nel 2010. Alcuni fan dei fumetti hanno criticato Gunn per aver coinciso quello stesso anno con calci nel sedere, un’altra storia di un supereroe dilettante che viene coinvolto in una sanguinosa situazione troppo grande per lui. Citiamo il regista a riguardo: “Da una parte fa schifo, ma dall’altra… chi se ne frega? Ci sono 4.000 film di rapine in banca. Possiamo avere cinque film di supereroi senza poteri”.

“Watchmen” (Amazon Prime Video e HBO Max)

“Watchmen” è uno dei migliori film di Zack Snyder.

di cosa si tratta

Stati Uniti, anni ’80 La Guerra Fredda è al culmine ei supereroi, un tempo ammirati, sono ora perseguitati dalla legge. Un giorno uno di loro, “The Comedian”, che lavorava per la CIA, viene scoperto morto. Il suo amico Rorschach, l’unico eroe mascherato attivo, intraprenderà le indagini sulla sua morte, dietro la quale si nasconde qualcosa di molto importante.

perché dovresti vederlo

Zack Snyder ha avuto successo nell’impossibile compito di portare al cinema Guardiani, il celebre fumetto di Alan Moore e Dave Gibbons. Per quanto esigente per il pubblico e fedele al materiale originale, il film è stata un’esperienza travolgente, avvincente e irregolare che raramente appare più nei cinema degli studi tradizionali. Nonostante sia stato frainteso da molti, l’adattamento è stato un esercizio da virtuoso nella messa in scena, nel suono e nella musica.

se dopo aver visto Guardiani Se volete continuare ad esplorare il vasto universo ispirato a Moore (famoso, tra l’altro, per odiare tutti gli adattamenti delle sue opere), vi consigliamo di guardare la straordinaria serie che Damon Lindelof (Perduti, gli avanzi) ha fatto per HBO. Questo sequel gratuito e ispirato è volato persino più in alto del film di Snyder.

Lascia un commento