fbpx

3 serie sullo spazio consigliate per abbuffarsi nel weekend sulle piattaforme di streaming

Il weekend ci accoglie con la peggiore ondata di caldo registrata nel mese di giugno degli ultimi 20 anni, per sfuggire alle alte temperature e ispirata dall’uscita nelle sale di Anno luceoggi vi proponiamo tre serie ambientate nello spazio, storie emozionanti con protagonisti gli esploratori che varcano i loro confini: gli astronauti.

La nostra prima raccomandazione è per tutta l’umanitàdi cui puoi vedere la prima rata gratis e senza abbonamento su Apple TV+ ora che ha appena pubblicato la sua terza stagione. In Netflixla nostra proposta è Perso nello spazio, una delle serie più ambiziose della piattaforma in termini di produzione; e, infine, in hbo max troverai un classico sconosciuto, Dalla Terra alla Lunauna miniserie che racconta in formato docudrama la corsa allo spazio degli anni ’60, e che vede protagonisti attori come Bryan Cranston o Sally Campo nella tua distribuzione

“Per tutta l’umanità” (Apple TV+)


di cosa si tratta

Nell’estate del 1969 milioni di persone aspettano di vedere l’arrivo dell’uomo sulla luna. Lo sbarco sulla luna è un successo e gli eroi della missione pronunciano le parole che passano alla storia: “Questo è un trionfo dello stile di vita marxista-leninista”. Ciò porta con sé infinite implicazioni politiche, militari, economiche e sociali che la serie esplora con grande successo nel corso delle sue stagioni.

che motivo c’è per vederla

Poiché i sovietici furono i primi a mettere piede sulla luna, la NASA dovette continuare a lavorare per essere la prima volta successiva. In questa linea temporale alternativa, l’cronaca di For All Mankind esplora cosa sarebbe successo se la corsa allo spazio fosse continuata perché la NASA doveva continuare a lavorare per essere la prima volta.

I sovietici hanno nuovamente sorpreso il mondo con l’immagine della prima donna che calpesta la superficie lunare, cosa che la NASA non aveva nemmeno preso in considerazione. Gli Stati Uniti sono stati costretti a stare al passo con loro educando le donne e le minoranze, che erano state escluse nei primi decenni dell’esplorazione spaziale americana, e investendo il proprio budget nello sviluppo scientifico e tecnologico invece che negli affari della guerra. È la migliore serie di fantascienza da allora Battlestar Galactica.

“Perso nello spazio” (Netflix)


di cosa si tratta

Nell’anno 2048, la famiglia Robinson viene selezionata per la 24a missione della Resolute, un’astronave interstellare che trasporta famiglie scelte per colonizzare un nuovo pianeta ad Alpha Centauri. Prima che raggiunga la sua destinazione, un robot alieno perfora lo scafo della nave. I Robinson e altri coloni si schiantano su un vicino pianeta abitabile, dove devono combattere uno strano nuovo ambiente alieno e i loro problemi personali mentre cercano di trovare un modo per tornare al Resolute.

Leggi  Jurassic World 3: quale data di uscita su Netflix? Streaming?

che motivo c’è per vederla

Questo remake della serie del 1960 è ambientato a 30 anni nel nostro futuro ed è una delle serie più ambiziose di Netflix in termini di valori di produzione, e il mix di esterni impressionanti con un’attenta progettazione di effetti visivi CGI, che lo fanno entrare nel tuo universo è immersivo.

Narrativamente, l’ibrido tra dramma, avventura e fantascienza, che fugge dall’esposizione e ci introduce pienamente nell’azione. Tutto questo è supportato da un buon lavoro di sviluppo del personaggio, che viene fornito con molto bagaglio emotivo nei loro zaini e sono interpretati da attori carismatici.

“Dalla Terra alla Luna” (HBO Max)


di cosa si tratta

Dodici episodi di docudrama che raccontano la corsa allo spazio degli Stati Uniti contro l’Unione Sovietica attraverso ciascuna delle missioni Apollo, dalla creazione della NASA alla spedizione Apollo 17 nel 1972.

che motivo c’è per vederla

Prodotta da Ron Howard, Brian Grazer e Tom Hanks, che introduce anche ogni episodio e interpreta un piccolo personaggio nel capitolo finale, questa miniserie ha vinto tre Emmy Awards nella sua categoria nel 1998 ed è stata rimasterizzata da HBO nel 2019, per celebrare il 30° anniversario dell’arrivo dell’uomo sulla luna.

I fan della corsa allo spazio che vogliono conoscere a fondo tutta la sua storia, potranno farlo con le ricreazioni di alto livello per le quali hanno attori come Bryan Cranston che interpretano Buzz Aldrin, accompagnati da altri come Sally Field, Elizabeth Perkins , Rita Wilson, Stephen Root, Željko Ivanek, Chris Isacc, Tim Daly, Tony Goldwyn o Steven Zahn.

Lascia un commento