fbpx

3 serie in anteprima da guardare nel weekend dei Tre Re su Netflix, Movistar Plus+ e Amazon Prime Video

Con il ponte del 6 gennaio, le anteprime dei film sono arrivate mercoledì in anticipo sul cartellone, quindi avrete già avuto l’opportunità di vedere nelle sale il nuovo Guy Ritchie o l’ultimo film horror di Blumhouse. Nel fine settimana, dopo aver aperto i regali e mangiato il roscón, è il turno della serie, e qui vi consigliamo tre nuovi arrivi sulle piattaforme streaming.

I fan di l’amico meraviglioso, e la narrativa italiana in generale, possono godere di Netflix dell’adattamento dell’ultimo romanzo pubblicato da Elena Ferrante, a raggiungimento della maggiore età ambientato nella Napoli degli anni 90. Se preferisci i thriller con personaggi intrappolati in uno spazio ristretto, come British Veglia, l’opzione ideale per te è la nuova uscita di Video Amazon Prime.

L’ultima raccomandazione è l’ultima stagione di una delle migliori serie britanniche del secolo, che torna a Movistar Plus+ dopo sette anni di pausa per chiudere la sua storia. Buon giorno del re!

[Los estrenos de series más esperados de enero (2023): de ‘Entrevista con el vampiro’ a ‘The Last of Us’]

”La vita bugiarda degli adulti’ (Netflix)


Di cosa si tratta:

Ritratto potente e singolare del passaggio dall’infanzia all’adolescenza di Giovanna negli anni 90. La sua ricerca di un volto nuovo, dopo il volto felice dell’infanzia, oscilla tra due Napoli consanguinee che però temono e odiano: la Napoli di sopra, che indossa una bella maschera, e quella sotto, che vuole essere eccessiva e banale. Giovanna è combattuta tra i due, ora cadendo, ora salendo, sconcertata dal fatto che, in salita o in discesa, la città sembra non avere risposte e vie d’uscita.

Motivi per vederlo:

La serie adatta l’ultimo romanzo di Elena Ferrante, l’autore della saga Due amici su cui si basa la serie l’amico meravigliosoche cambia la Napoli del dopoguerra per quella degli anni ’90, ma che si muove con le stesse primavere e nello stesso contesto, come se fosse ai margini di quella storia di qualche decennio dopo.

edoardo angelivincitore di tre premi della sezione parallela al Festival di Venezia con indivisibile (2016) tira questo raggiungimento della maggiore età con uno stile visivo personale e molto suggestivo, che raggiunge il suo punto più alto nel penultimo episodio.

[Las 35 series más esperadas de 2023]

“La piattaforma” (video Amazon Prime)


in cosa consiste:

Un equipaggio è a bordo della piattaforma petrolifera Kishorn Bravo, parcheggiata al largo della costa scozzese nelle pericolose acque del Mare del Nord. Quando l’equipaggio deve tornare sulla terraferma, una misteriosa nebbia avvolge tutto e i protagonisti non riescono a comunicare con la costa. Mentre lottano per scoprire da dove provenga questa nebbia, rompono i legami e formano alleanze.

Leggi  il film Amazon con Dwayne Johnson e Chris Evans amplia il suo (grande) cast

Motivi per vederlo:

come hai già fatto veglia Ambientata nel 2021, questa storia utilizza l’isolamento per creare conflitto tra i personaggi, intrappolandoli e costringendoli a creare tensione all’interno della storia e all’interno dello spettatore. In questo caso i suoi protagonisti non sono confinati sott’acqua, ma al di sopra di essa, ma ugualmente isolati dalla terraferma e senza contatti con il mondo esterno.

Un terribile incidente è lo spunto per una storia che parla su larga scala anche di cambiamento climatico e si interroga sul futuro dell’industria petrolifera e sul dovere di imprenditori e lavoratori nei confronti del pianeta. Nel cast si distinguono lain glen (Game of Thrones), Emilia Hampshire (Schitt’s Creek) Y Martin Compston (Linea di condotta), i protagonisti di questo thriller soprannaturale diretto dal vincitore del BAFTA John Strickland (L’assistente di volo, guardia del corpo).

[Dónde nos quedamos en ‘Happy Valley’: todo lo que debes recordar antes de ver la temporada 3]

‘Happy Valley’ – Stagione 3 (Movistar Plus+)


Di cosa si tratta:

Un omicidio fa sì che Catherine abbia di nuovo una relazione con Royce. L’evento costringe il sergente a riaprire una ferita che non finisce di richiudersi, mentre intravede all’orizzonte la sua pensione e cerca di venire a patti con l’idea che suo nipote Ryan, ormai adolescente di 16 anni, voglia avere un rapporto con suo padre biologico.

Motivi per vederlo:

precursore del successo Cavalla di Easttown di HBO nel tono, il suo approccio ai casi, l’idea di comunità, della famiglia e il profilo del suo protagonista, questa serie creata da Sally Wainwright (Gentiluomo Jack, Ultimo tango a Haiifax) ha sorpreso gli spettatori alla sua prima nel 2014 ed è stato consolidato con la seconda puntata, come uno degli elementi essenziali degli ultimi decenni.

Ora cosa Rhys Connah (I fuggiaschi), l’attore che ha interpretato Ryan nelle prime due puntate è un adolescente, proprio come Wainwright aveva bisogno di raccontare la storia, la serie ritorna per il suo finale. Insieme a Connah e Sara Lancashirenei panni del sergente Catherine Cawood, ritorno Siobhan Finneran, che riprende il ruolo di Claire; e James Norton, nel ruolo di Royce. tornano anche loro con O’Neill (Neil, il partner di Claire) e Charlie Murphyche interpreta Ann Gallagher, la giovane collega di Catherine.

Lascia un commento