fbpx

3 serie in anteprima da guardare durante il fine settimana su Netflix, Disney+ e HBO Max

Il cartellone cinematografico porta film molto attesi come Decisione di partire di Park Chan-wook o Babilonia di Damien Chazelle, ma le pretese in fatto di serie televisive sono allo stesso livello in un mese di gennaio che non ci dà tregua in fatto di anteprime essenziali, come queste tre che vi proponiamo per questo fine settimana dal 20 al 22 gennaio.

Tanto per cominciare, dentro HBO Maxe come potrebbe essere altrimenti, l’adattamento del popolare videogioco L’ultimo di noi, il cui primo episodio di 80 minuti è perfetto da guardare tranquillamente nei giorni liberi. Se quando hai finito hai bisogno di cambiare il chip con qualcosa di più luminoso e divertente, Netflix il seguito è arrivato Quegli anni ’70ora ambientato nell’estate del 1995.

Infine, appuntamento immancabile con le belle serie, l’ultima stagione di Atlantache ha raggiunto il completamento Disney+ e questo ti sorprenderà in ogni episodio.

[‘The Last of Us’ 1×01, un reloj roto en medio de un apocalipsis tan impactante como creíble]

“L’ultimo di noi” (HBO Max)


in cosa consiste

20 anni dopo la distruzione della civiltà moderna, Joel (Pedro Pascal), un sopravvissuto nato, viene ingaggiato per far uscire clandestinamente la quattordicenne Ellie (Bella Ramsey) da un’opprimente zona di quarantena. Quello che inizia come un piccolo lavoro si trasforma ben presto in un viaggio brutale e straziante poiché entrambi devono attraversare gli Stati Uniti e dipendere l’uno dall’altro per la sopravvivenza.

perché guardarlo

L’adattamento di Craig Mazin (Chernobyl) in collaborazione con Neil Druckmann, l’autore del popolare videogioco, ha convinto sia i fan dell’opera originale che i nuovi arrivati, rendendo questa serie uno dei più grandi eventi dell’anno.

Il primo episodio di 80 minuti riesce a raggiungere gli obiettivi che doveva raggiungere: esporre il contesto che ha portato la società al punto in cui si svolge la storia, mettere in moto la trama, presentare i personaggi e anche come è cambiata. avvenuta due decenni prima.

[‘Los Bridgerton’: todo lo que sabemos de la tercera temporada y el esperado regreso a Netflix]

“Quello spettacolo degli anni ’90” – Stagione 1 (Netflix)


in cosa consiste

È il 1995 e Leia Forman ha voglia di avventura. O almeno convincere il suo migliore amico a non essere suo padre. Arrivata a Point Place per vedere i suoi nonni (Red e Kitty), Leia trova ciò che stava cercando in Gwen, la sua dinamica e ribelle vicina. Con l’aiuto dei suoi amici, Leia si rende conto che lì può vivere le stesse avventure vissute dai suoi genitori tanti anni fa.

Leggi  un grande attore per l'adattamento del gioco Sony e PlayStation

perché guardarlo

Il sequel della commedia popolare Quei meravigliosi anni ’70 segue la figlia dei personaggi interpretati da Topher Grace e Laura Prepon nella serie originale durante un’estate a casa dei nonni, con Debra Jo Rupp e Kurtwood Smith che riprendono i loro ruoli e Mila Kunis Ashton Kutcher e Wilmer Valderrama fanno apparizioni cameo.

Ti piacerà soprattutto se eri fan della serie originale, in quanto mantiene il tono, l’umorismo rilassato, la nostalgia ottimista, la semplicità quando si parla delle sfide dell’adolescenza e il fascino che lo ha reso così facile e comodo da guardare.

[Los estrenos de Disney+ en enero (2023): Todas las series y documentales]

‘Atlanta’ – Stagione 4 (Disney+)

‘Atlanta’ | Stagione 4 | Disney+

in cosa consiste

Dopo il tour europeo, la quarta stagione riporta Earn, Paper Boi, Darius e Van nella loro città natale. Ma la domanda è: Atlanta è cambiata o loro?

perché guardarlo

La serie di Donald Glover è una delle fiction più autoriali degli ultimi anni, un universo sempre stimolante, sorprendente, con una ricchezza tematica e concettuale unica. È stata anche una macchina per lo scouting di talenti davanti e dietro la macchina da presa, come tutti ora riconosciamo Brian Tyree Henry, LaKeith Stanfield e Zazie Beetz, Hiro Murai e Stefani Robinson.

La sua ultima stagione è stata presentata per la prima volta negli Stati Uniti nell’autunno dello scorso anno ed era in tutte le migliori liste dell’anno. Sarà sicuramente nei nostri il prossimo dicembre. È uno dei ritorni imprescindibili del 2023.

Lascia un commento