fbpx

3 film consigliati da guardare questo fine settimana su Netflix, HBO Max, Movistar Plus+, Filmin e Prime Video

Gli appassionati di audiovisivi hanno tre alternative per il fine settimana: possono andare al cinema, tentare la fortuna con alcune delle serie appena arrivate sulle piattaforme di streaming o godersi un film comodamente da casa. Per chi preferisce optare per questa opzione, il giornale specializzato in serie televisive e film ha selezionato tre film per tutti i gusti.

La prima raccomandazione è Ad Astrauna proposta fantascientifica in chiave umanistica (e con in mezzo un dramma familiare) diretta da James Gray e con protagonista un Brad Pitt che non aveva mai girato un film sullo spazio prima d’ora. Per la seconda raccomandazione, devi viaggiare negli anni ’50 e immergerti negli ambienti del sud che Tennessee Williams ha ricreato così bene: Il gatto sul tetto di lamiera, con Paul Newman ed Elizabeth Taylor, è forse il migliore di tutti i suoi adattamenti cinematografici. Completa il ciclo delle raccomandazioni Piccole donne, la quarta e ultima (per ora) versione del classico di Louisa May Alcott con Saoirse Ronan nei panni di Jo, la più ribelle delle sorelle March.

[Clip exclusivo de ‘Mira cómo corren’, la comedia criminal con Saoirse Ronan y Sam Rockwell]

Ad Astra’ (Netflix)


di cosa si tratta

L’astronauta Roy McBride si reca ai confini del sistema solare per trovare il padre scomparso e svelare un mistero che minaccia la sopravvivenza del nostro pianeta. Il tuo viaggio scoprirà segreti che sfidano la natura dell’esistenza umana e il nostro posto nel cosmo.

perché dovresti vederlo

In un decennio eccellente per il genere (dalla classicità di Marte alla grandezza di Gravità), James Gray ha ottenuto con Ad Astra la più intima di tutte le avventure speciali. Come ha detto Gerardo Gonzalo Pérez in giornale specializzato in serie televisive e film., “il film trema dalla sua prima sequenza, che unisce intimità e spettacolarità, all’interno di una discussione il cui ritmo non vacilla. Azione e riflessione, ostentazione e profondità, tensione ed emozione, sono perfettamente assemblati in questa storia” di un uomo che va nello spazio per avvicinarsi al padre assente.

Ad Astracontinua, è “un’opera d’arte con protagonista un superlativo Brad Pitt, che compone a personaggio che dona emozione e complessità da un’austerità interpretativa ricca di sfumature. Noi, come spettatori, viaggiamo con lui in un futuro non così lontano, e purtroppo plausibile, dove lo splendore tecnico e visivo del film è messo al servizio di una storia ricca di profondità (cosa che normalmente si fa nel cinema di oggi proprio a il rovescio)”.

‘Il gatto sul tetto di zinco’ (Movistar Plus + e Filmin)

Paul Newman ed Elizabeth Taylor hanno collaborato in “Cat on a Hot Tin Roof”.

di cosa si tratta

L’imminente morte dell’anziano patriarca di una ricca famiglia del sud innesca terribili tensioni tra i suoi eredi. Uno dei suoi figli, Brick, indeciso e apatico, si rifugia nell’alcol ed è completamente indifferente alla situazione, ma Maggie, sua moglie, non è disposta ad assistere impassibile alla sua distruzione. L’altro, Gooper, come sua moglie, è ambizioso e opportunista.

Leggi  un trailer gotico e burtoniano per la famiglia Addams di Netflix

perché dovresti vederlo

Insieme a Il gatto sul tetto di lamiera Y dolce uccello della giovinezzail regista e sceneggiatore Richard Brooks è stato uno dei registi che meglio ha saputo adattare al cinema il linguaggio, l’atmosfera e la visceralità di Tennessee Williams nonostante il contesto socioculturale dell’epoca costringesse alcuni dei temi più suggestivi del materiale originale (come il rapporto emotivo tra Brick e il suo defunto migliore amico nel primo dei suoi adattamenti del geniale drammaturgo) a rimanere dei meri sottotesti.

Il dramma familiare con protagonisti gli straordinari Paul Newman ed Elizabeth Taylor catturato perfettamente l’affascinante relazione di una coppia condannata all’infelicità. Ironico, vibrante, soffocante ed esplosivo, Il gatto sul tetto di lamiera dovrebbe essere uno dei parametri di riferimento quando si tratta di adattare un’opera teatrale al grande schermo. Anche la sua intrinseca teatralità (inaccettabile negli attuali codici audiovisivi) gioca a favore dell’opera in uno di quei classici per i quali il tempo semplicemente non passa.

‘Piccole donne’ (HBO Max e Amazon Prime Video)


di cosa si tratta

Amy, Jo, Beth e Meg sono quattro sorelle adolescenti che vivono con la madre in un’America lontana dalla guerra civile. Con le loro variegate vocazioni artistiche e le aspirazioni giovanili, scopriranno l’amore e l’importanza dei legami familiari.

perché dovresti vederlo

C’è chi potrebbe pensare che il classico letterario non avesse bisogno di un nuovo adattamento, ma dove l’ultima versione di Piccole donne sorge e riesce ad essere un film importante ed emozionante è nella sua ultima mezz’ora, quando Greta Gerwig mostra le sue carte e in un intelligente colpo di scena lo spiega questa è più una revisione che un adattamento letterale. Louisa May Alcott non ha mai ottenuto il finale che desiderava per il suo romanzo. Le pressioni l’hanno costretta a sposare la sua protagonista femminista e ad accettare le convenzioni sociali. Gerwig si chiede, cosa possiamo fare con quel finale in un momento in cui il mondo è finalmente cambiato?

Con questo gioco di passato e presente, Gerwig trasforma il finale in una metafiction che mostra l’esito originale del romanzo, ma lo muta per offrire un finale all’altezza del presente, dal suo sguardo impegnato da regista. la fine di Piccole donne del 2019 è quello di cui questa generazione aveva bisogno, un finale femminista che rivede e analizza l’originale. Greta Gerwig ha fatto un passo avanti come regista, dimostrando che può realizzare produzioni più ambiziose e dimostrando sempre quell’amore unico per tutto ciò che tocca.

Lascia un commento