fbpx

3 film consigliati da guardare questo fine settimana su Netflix, Amazon Prime Video, Filmin e RTVE

SERIES & MORE ha preparato tre consigli sul film. Se questo fine settimana preferisci guardare un film a casa invece di andare al cinema o mettere in scena una serie in anteprima, prendi nota.

La prima raccomandazione del fine settimana è Nessuna notizia al frontel’ultimo adattamento dell’eterno classico Erich Maria Remarque che ha esplorato come poche volte prima (o dopo) gli orrori della guerra sulla carta. 92 anni dopo aver vinto l’Oscar per il miglior film, il materiale di partenza torna a un travolgente esercizio cinematografico. il rivale di Alcarràs agli Oscar è una prima di Netflix.

Chi vuole vedere qualcosa di più leggero, può avvicinarsi Palm Springs e goditi un aggiornamento ispirato da Preso in tempo con un perfetto Andy Sanberg che minaccia di seguire le orme di Hugh Grant nel genere della commedia romantica. È dentro filmin e sul sito di RTVEdove può essere visualizzato gratuitamente.

Chiudendo le raccomandazioni, Emergenza è un film che meritava più attenzione nella sua prima in Video Amazon Prime lo scorso maggio. Il film di Carey Williams è il perfetto promemoria del fatto che ci sono molti modi per fare cinema sociale senza cadere nel luogo comune del genere o dover rinunciare al fattore intrattenimento. Il film è stato, di per sé, una delle sorprese dell’ultimo Sundance Festival.

I 10 più grandi rivali di ‘Alcarràs’ per l’Oscar internazionale (e cosa dovresti sapere su di loro)

“Tutto tranquillo sul fronte” (Netflix)

di cosa si tratta

Un giovane soldato tedesco si offre volontario per combattere sul fronte occidentale durante la prima guerra mondiale. Paul e i suoi compagni sperimentano in prima persona come l’iniziale euforia della guerra si trasformi in disperazione e paura mentre combattono per la propria vita, e quella degli altri, in trincea.

perché dovresti vederlo

Edward Berger ha girato per Netflix la prima versione tedesca del classico senza tempo di Erich Maria Remarqueuna storia contro la guerra pubblicata mentre il mondo si riprendeva dalla prima guerra mondiale e si preparava inconsapevolmente alla seconda.

Sebbene il romanzo fosse già adattato per la prima volta nel 1930 (il classico di Lewis Milestone è stato un pioniere assoluto nel genere bellico e ha vinto l’Oscar per il miglior film e regia), la validità del suo messaggio e lo straordinario lavoro tecnico e artistico della produzione tedesca hanno realizzato questo nuovo adattamento di Nessuna notizia al fronte una delle sorprese cinematografiche dell’autunno. Non c’è niente di particolarmente nuovo nella formula di Berger, ma la sua forza è travolgente.

‘Palm Springs’ (Filmin e RTVE)

di cosa si tratta

Quando la spensierata Nyles e la sua riluttante damigella d’onore Sarah hanno la possibilità di incontrarsi a un matrimonio di Palm Springs, le cose si complicano poiché si trovano incapaci di fuggire dal luogo e l’uno dall’altro.

Leggi  George Miller spiega perché la sua saga è diventata un successo mondiale

perché dovresti vederlo

Pochi sottogeneri ci hanno dato tanta gioia nel cinema quanto le storie di loop temporali. Palm Springs non è un’eccezione. Un fantastico Andy Samberg e Cristin Milioti recitano in un aggiornamento di Preso in tempo che avvia una riflessione furiosamente attuale sulla stanchezza esistenziale delle nuove generazioni.

Il film di Max Barbakow è una commedia romantica divertente, selvaggia e decisamente agrodolce (forse è per questo che è così risonante nonostante un tono quasi fantasy) che è all’altezza delle sue premesse: vorrai incontrare ancora e ancora con Nyles e Sarah, grazie in parte alla performance stellare di un Andy Samberg con il potenziale per diventare una sorta di Hugh Grant della generazione dei millennial. Le commedie romantiche, genere in crisi dall’inizio del secolo, dovrebbero imparare dalla freschezza e dalla complessità accessibile di Palm Springs. Non vuoi uscire da questo giro.

[Las 10 joyas que nos ha dejado el Festival de Cine de Sundance en 2022]

‘Emergenza’ (Amazon Prime Video)

di cosa si tratta

Pronti per una leggendaria serata fuori, tre studenti universitari devono valutare i pro ei contro di chiamare la polizia di fronte a una situazione inaspettata.

perché dovresti vederlo

Carey Williams è l’autore di la più ispirata di tutte le proposte influenzate dal movimento Black Lives Matter viste all’ultimo Sundance Festival. Emergenza si concentra sulle avventure di tre amici del college – due neri e un latino – che trovano una ragazza bianca ubriaca che non conoscono nel suo appartamento. La paura di una reazione sproporzionata da parte della polizia li catapulta nella notte più pericolosa della loro vita. Dietro un film che salta continuamente i generi (azione, commedia giovanile, thriller, critica sociale) c’è un’originale esplorazione della crisi di un Paese e di una comunità.

Williams ha bisogno di concludere una proposta più che interessante su un tema ricorrente nel recente cinema americano. Non tutti i personaggi sono scritti bene come i due protagonisti e Williams si butta in piscina nell’epilogo con un giudizio aperto su certi atteggiamenti della popolazione bianca nei confronti dei propri pregiudizi razziali. È un’idea provocatoria che, però, finisce a metà. È la conclusione in bianco e nero di una storia grigia davvero notevole.

Lascia un commento